In edicola / News
30 settembre 2016 | di Redazione Ruoteclassiche

Uno sguardo a Ruoteclassiche di ottobre

È un prototipo costruito in due esemplari (di cui uno andato in qualche modo perso) la protagonista di copertina del numero di ottobre: si tratta della Citroën DS Rally Tap (1972), nata sulla base del progetto usato per sviluppare la SM e pensata per disputare i Rally del Portogallo del 1972 e '73. La vettura, accorciata di 60 centimetri rispetto al modello di serie, sarà presente nello stand di Ruoteclassiche ad Auto e Moto d'Epoca di Padova (20-23 ottobre).

Nate per correreLe fanno compagnia tra le pagine la Daimler V8 250 (1967), in veste di "Regina del passato", e un'autentica chicca ascritta alla sezione "Prototipi": la Dino Berlinetta Speciale Pininfarina del 1965, che sarà battuta all'asta il prossimo febbraio a Rétromobile (Parigi), dopo essere stata esposta per anni nel museo di Le Mans.

Tre le "Impressioni": la coda su strada della Daimler, ma anche la Trabant 601 S De Luxe (1988) e la Fiat 525 N Torpedo (1929). Sotto il cappello "Veicoli speciali", presentiamo la staffetta delle vetture della Cea (il servizio anticendio sulle piste), che dall'Alfa Romeo 75 3.0 V6 America, in servizio alla fine degli anni Ottanta, è passata alla 156 GTA, schierata anche durante l'ultimo Gran Premio di Monza.  Il "Test a test" è affare interamente tedesco, tra Mercedes-Benz 560 Sec (1991) e Porsche 928 S4 (1987). La nostra "Classica domani" è un'altra Citroën: la E-Mehari.

PrototipiCorposa, come sempre in questo periodo, la sezione "Eventi" e "Gareclassiche". Si comincia con due anniversari tondi, entrambi per i cinquantanni: quello del Centro Prove Opel di Dudenhofen e quello dell'Asi, celebrato in pompa magna con una serie di iniziative tra Torino (sede dell'ente) e Bardolino (VR), dove l'Automotoclub Storico Italiano è nato nel 1966. Si prosegue con i quarant'anni della mostra-scambio di Imola e le ultime edizioni della Monterey Car Week in California (per la prima volta il titolo di "Best of Show" è andato a una Lancia), del Gran Premio Nuvolari e di Passione Engadina.

Un cenno a parte meritano le sei pagine, firmate Giorgio Terruzzi, dedicate alla carriera di pilota di Paul Newman. La lettura emozionante di una "doppia vita" sul filo del divismo e della velocità.

Paul NewmanIl "Fai da te" si occupa del maquillage delle parti meccaniche in alluminio, la sezione "tecnica" dell'alternatore. In chiusura le nostre "Aste" (ci sofferemeo su quelle di Parigi, Londra e Goodwood), il "Flashback" dedicato a James Hunt, a quarant'anni del suo titolo mondiale, la rubrica "Fatti e Persone", il nostro mercato e le nostre preziose quotazioni.

Ricordiamo che in edicola con Ruoteclassiche di ottobre, a 4,40 euro in più rispetto al prezzo della sola rivista, troverete l'allegato "Affari e Mercato" dedicato alle quasi trentenni.

Buona lettura!

Condividi
COMMENTI