In edicola
01 October 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Uno sguardo a Ruoteclassiche di ottobre

Star di copertina del numero di ottobre è la Mercedes-Benz "450 SLC 5.0", considerata quando uscì, nel 1978, una delle auto più esclusive del mercato. Soltanto 1615 gli esemplari prodotti (il suo prezzo di listino era di 36 milioni di lire), pochissimi dei quali sopravvissuti oggi.

La sezione "Pezzi unici" è dedicata a un'altra vettura della Stella a tre punte: uno splendido esemplare di "540 K Spezial Roadster" del 1939, che fu trafugato come bottino di guerra da un generale russo, per riapparire a Mosca nel 1967. Il 16 agosto, a Monterey, in California è stato venduto all'asta per qualcosa come 7,4 milioni di dollari.

La "Regina del passato" è l'Alfa Romeo "6C 2500 SS Cabriolet" Pinin Farina (1959) che l'Aga Khan comprò per sé dopo averne regalato un esemplare quasi uguale, il giorno delle nozze, alla sposa, Rita Hayworth.

Di tutt'altro genere le protagoniste delle sezioni "Youngtimer" - la Mazda "RX-8" (2003-2009) - e delle nostre "Impressioni": la Fiat "1400 Cabriolet" del 1951, l'Autobianchi "A111" del 1972 e la DKW "Junior de Luxe" del 1962.

Lo speciale di ottobre (ben 18 pagine) è dedicato ai cinquant'anni dell'Autosole, nell'occasione del raid Milano-Roma-Napoli, affrontato a metà giugno da tre giornalisti di Ruoteclassiche e tre uomini dell'Alfa Romeo, in compagnia di una "Giulia TI Super", in rappresentanza degli anni 60, e della sua erede, la "Giulietta Quadrifoglio Verde".

Lo sguardo fuori dei nostri confini contempla una panoramica sugli eventi motoristi dell'agosto americano, tra Monterey, Pebble Beach e Laguna Seca, e una raccolta dei lotti più prestigiosi battuti all'asta di Monterey.

Condividi
COMMENTI