News
20 November 2008 | di Redazione Ruoteclassiche

VECCHIE GLORIE NELLA POLVERE

Sandro Munari (Lancia "Stratos") e "Miki" Biasion (Lancia "Delta HF Integrale") a fare gli apripista. E poi, Juha Kankkunen (2° assoluto per un secondo e sette decimi dietro al cesenate Simone Campedelli), Uwe Nittel (3° su Mercedes-Benz "190 E 2.3 16"), Stig Blomqvist (10° con un'Audi "Sport Quattro S1") e, ancora, Alex Fiorio, Gianni Del Zoppo e Dario Cerrato… Questi i protagonisti più acclamati dal pubblico, convenuti il 10-11 ottobre sugli sterrati attorno a San Marino per la sesta edizione di RallyLegend, manifestazione che ha richiamato auto da sogno degli ultimi 30 anni di rallismo internazionale e piloti che hanno fatto la storia dei rally in Italia e nel mondo.

Quest'anno, in una cornice di pubblico entusiasta, si sono aggiunti alla corsa i festeggiamenti per il 40° anniversario del Martini Racing, culminate con la sfilata pregara delle Lancia Rally, "Delta S4" e "Delta HF" nella classica livrea bianco-rosso-blu, e le celebrazioni per il ventennale del primo titolo iridato di Biasion, che lo ha visto trionfare nel 1988-1989.

Infine, un tributo alla solidarietà con i 20 mila euro ricavati dalla vendita di ben 8000 biglietti di ingresso alle due Prove Spettacolo, destinati alla Croce Rossa Sammarinese e alle sue opere meritorie per l'infanzia disagiata dell'Europa dell'Est.

Condividi
COMMENTI