Aste
16 October 2020 | di Giancarlo Gnepo Kla

Venduta la Lincoln “Limo One” usata dal Presidente Kennedy

La nota case d’aste Bonhams annuncia la vendita della Lincoln Continental Convertible che ha accompagnato il Presidente Kennedy a Forth Worth in Texas. L'auto è stata aggiudicata durante l’asta Bonhams "American Presidential Experience Auction", per 375.075 dollari. Nello stesso evento è stato venduto per 250.075 dollari anche il giubbotto che Kennedy regalò a Dave Powers, l’assistente speciale soprannominato “l'altra moglie di John”.

La Lincoln Continental Convertible del 1963 venduta nelle scorse ore, fu l’ultima vettura privata a trasportare il Presidente Kennedy nella fatidica mattinata del 22 novembre 1963, culminata con il suo assassinio durante la parata in Dealey Plaza a Dallas. Quel giorno, la Lincoln bianca accompagnò il Presidente, sua moglie Jackie e l’allora governatore del Texas John Connally dal centro città alla base aerea di Carswell a Fort Worth. L’esemplare venne consegnato alla Golightly Auto Sales, una concessionaria di Fort Worth. La vettura era verniciata in bianco (Ermine White), con gli interni in pelle rossa e venne ultimata alcune settimane prima della visita presidenziale in Texas, il 3 novembre 1963.

Omaggio della casa. Per l’occasione, il Presidente John Fitzgerald Kennedy e la First Lady Jacqueline Kennedy alloggiarono al Fort Worth Hotel. Dopo aver ringraziato i padroni di casa, venne messa a loro disposizione una Lincoln Continental bianca nuova di zecca, gentilmente offerta dal concessionario locale Bill Golightly che probabilmente conosceva le “simpatie” di JFK per i modelli Lincoln. La Convertibile venne usata dalla coppia presidenziale per gli spostamenti a Fort Worth tra il 21 e il 22 novembre 1963, come indicato dalla targa "Limo One". Le auto di Stato avevano targhe diverse.

L’ultimo giro. In una mattina segnata da una pioggia leggera, la gente si era accalcata per vedere il Presidente e la First Lady: poco dopo, JFK avrebbe parlato dinanzi a una folla numerosa. La Lincoln bianca accompagnò la coppia presidenziale anche nel tragitto verso la base aerea di Carswell, dove l’Air Force One li avrebbe condotti a Dallas. La Continental Convertible sfilò per le via di Forth Worth in un’atmosfera festosa: la calorosa accoglienza riservata al Presidente e sua moglie Jacqueline, non lasciava presagire il tragico epilogo a Dallas.

Carta canta. La storia della “Limo One” è riportata sui documenti. Il primo intestatario è Bill Golightly, dopo l’impiego ufficiale per conto del Governo degli Stati Uniti la vettura gli è stata restituita. L’auto venne venduta poco dopo a David Pelham di Dallas, nel 1964. Nel 1967 è stata venduta a L. H. Hough del Museum of American Tragedy, 1967, dove è rimasta per oltre 30 anni. Nel 1998 a John Reznikoff ha acquistato l’intera collezione del museo. Il 24 ottobre 2013 la Lincoln Continental è stata venduta a Boston durante l’asta RR “Camelot: 50 Years After Dallas”. Recentemente l’auto è stata affidata alle cure della “Baker Restoration” di Putnam in Connecticut, specializzata nel restauro di modelli Lincoln: il motore, un potente V8, 7 litri di cilindrata è stato sostituito, mentre gli interni in pelle rossa sono stati ripristinati nelle loro condizioni originali.

Questione di stile. La Lincoln Continental Convertible del 1963 si distingueva per la sua eleganza formale e la particolarità delle “suicide doors”, soluzione più unica che rara su una vettura cabriolet. Considerazioni che valgono anche per questo esemplare, che rappresenta una straordinaria testimonianza storica. La “Limo One” ha trasportato in sicurezza il Presidente Kennedy per l’ultima volta, prima che salisse sulla limousine presidenziale: quella targata “SS-100-X”.

Condividi
COMMENTI