News
30 July 2019 | di Laura Ferriccioli

Piemonte, un weekend con le Vecchie Signore

Da venerdì a domenica torna il Weekend con le Vecchie Signore, apprezzato raduno piemontese di automobili antiche con una selezione di partecipanti di grande significato storico

Ci siamo, è l'ora di una bella passeggiata di quelle senza fretta, ad andamento lento. Dopo “Centenari in campagna”, del club Nino Previ, e dopo la “Prova di Resistenza Veicoli Province Venete” del Circolo Veneto Automoto d'Epoca Giannino Marzotto, sta per tornare “Weekend con le vecchie signore”, una delle più amate manifestazioni italiane di automobilismo storico riservate a veicoli “anziani”. Organizzato dal Circolo delle Langhe Auto e Moto Storiche di Cuneo, è un evento che esiste da 15 anni, tra l'altro pluripremiato dall'Asi con quattro Manovalla d'Oro, di cui una ricevuta anche l'anno scorso.

Langhe slow. L'edizione 2019 è in programma da questo venerdì a domenica (2-4 agosto), come sempre con vetture di grande interesse storico costruite entro il 1940, che si incammineranno in bellissimi paesaggi del Piemonte. Le città interessate? Le principali sono Ceva, Mondovì e Lesegno. Ecco il programma: dopo le verifiche tecniche, la registrazione e il pranzo, venerdì la partenza verso il centro storico di Ceva è fissata per le 16. Le auto rimarranno parcheggiate in mostra fino a sabato mattina, quando ripartiranno in direzione di Mombasiglio alle 9.

Suggestioni in costume d'epoca. La località successiva toccata dall'elegante carovana sarà Masentine, dove è prevista la sosta per il pranzo. Poi si arriverà a Mondovì, con esposizione delle “vecchie signore”, appunto, nel centro storico, cui farà seguito in serata una presentazione al pubblico con gli equipaggi in costume d'epoca. Domenica, infine, partenza in direzione Lesegno intorno alle 9,30 e arrivo con seguente mostra delle automobili in vari punti della cittadina, fino alla partenza per il rientro a Ceva previsto per le 15.

Boom di irscrizioni. In totale saranno ben 53 le automobili Ancêtre, Veteran e Vintage che si raduneranno nel Weekend, con una netta prevalenza quest'anno di equipaggi italiani, in aumento sugli stranieri. Ci sarà una vettura dalla Spagna e partecipanti dalla Francia con quattro veicoli, fra i quali una interessante Sunbeam da corsa del 1912 proveniente da Avignone. Per quanto riguarda le motociclette, si potranno ammirare una Triumph del 1917, due Indian Big-Chief Sidecar del 1924 e una Guzzi per trasporto gelati. Fra le auto ci saranno una Vauxhall Turner del 1904, una Ford Model T del 1906, una Diatto del 1909, una Volseley del 1911, una bellissima Lancia Lambda Roadster Two Seat del 1926 e una Chrysler del 1928. Le Fiat? Almeno cinque, dal 1908 al 1923.

Per maggiori informazioni: mario.garbolino@alice.it

Condividi
COMMENTI