In edicola
15 maggio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

“Youngtimer”, il primo numero in edicola

Debutta in edicola Youngtimer, la nuova rivista dell'Editoriale Domus, ultima nata del nostro bouquet motoristico che, oltre alla testata ammiraglia Quattroruote, comprende i mensili Ruoteclassiche e Top Gear. La periodicità sarà bimestrale, con altre tre uscite nel corso dell’anno: oltre a quella odierna, a luglio, settembre e novembre, sempre a metà mese.

Obiettivo diYoungtimer3chiarato, intercettare il pubblico più giovane, che tende a riconoscersi nella passione per le auto con un’anzianità tra i venti e i trent’anni; quelle con cui magari è stato accompagnato a scuola da mamma o papà. Parco vetture, che secondo gli ultimi dati disponibili, appare in grande crescita; nel 2016 i veicoli “Over 20” nel nostro Paese erano oltre 5 milioni, 240.000 in più dell’anno precedente.

Un bacino enorme, che pur avendo raduni e manifestazioni specifiche, finora - almeno in Italia - non disponeva di una rivista dedicata.Youngtimer si pone proprio l’obiettivo di colmare questa lacuna fornendo una casa comune agli appassionati di vetture dagli anni 80 a fine 90 (quindi un lasso di tempo un po’ più esteso rispetto a quello che di solito identifica le youngtimer): tra gli argomenti trattati in ogni numero, prove (con scheda tecnica, rilevamenti e pagella di "Quattroruote"), test comparativi, dossier, quotazioni, consigli per l’acquisto e la manutenzione della propria “ultraventennale”.

Quanto ai contenuti del numero targato maggio-giugno, si parte col botto. Le prove saranno quattro, ma le auto coinvolte molte di più. La “Supercar” del mese sarà la Honda NSX, la performante risposta giapponese alle GT europee. La sezione “Match” prevede quattro coupé Alfa Romeo con motore V6, vetture ricercate dai collezionisti ed eccitanti per le prestazioni, ma con quotazioni non (ancora) proibitive: Alfetta GTV 2.5, GTV 3.0, GT 3.2 e Brera JTS Q4.

Youngtimer1Di particolare interesse il contenitore “Budget”, destinato a ospitare in ogni numero due o tre modelli immediatamente identificabili per il prezzo d’acquisto: Volvo 850 T5 R e Renault Clio V6. Nella sezione “Crazy”, spazio alla Mini Remastered, cioè prendi un progetto classico - l’originale di Issigonis - reinterpretalo con abbondante dose di tecnologia moderna e condisci il tutto con lusso a gogò, così da giustificare un prezzo folle.

Protagonista della sezione “Car configurator”, articolata guida all’acquisto di un modello specifico, sarà al debutto la Porsche Boxster.Il formato sarà lo stesso della testata “madre” Ruoteclassiche; il prezzo, 3,50 euro per 100 pagine. Fateci sapere se vi è piaciuto

Condividi
COMMENTI