Regolarità
23 October 2020 | di Roberto Manieri

1000 Miglia 2020: seconda giornata di gara

Mille miglia 2020, in corso al seconda tappa da Cervia- Milano Marittima a Roma. In testa alla classifica la coppia Vesco- Vesco, padre e figlio ad espugnare il podio.

Dopo la partenza all’alba stamattina, lasciata alle spalle la nebbia di ieri sera, la sfida tra gli equipaggi si fa sempre più combattuta al centesimo di secondo. Al momento i favoriti alla testa della classifica restano Andrea e Roberto Vesco, i patron della “Winter marathon” e del “Franciacorta Historic” che viaggiano su un’Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929.

Le prime tre posizioni. Padre e figlio bresciani si sono confermati nella notte scorsa in testa alla classifica della prima tappa con 13.779 punti. “Siamo molto agguerriti e siamo in testa, speriamo di mantenere la posizione” hanno dichiarato i due piloti. Segue a 39 punti di distanza il duo composto da Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli a bordo di una Lancia Lambda Casaro VII Serie del 1927. Al terzo posto con 13.691 punti, l’equipaggio composto da Sergio Sisti e Anna Gualandi a bordo di una Lancia Lambda Spider Casaro del 1929.

Alfa Romeo, presenza costante. Al quarto posto con 12.598 punti, l’equipaggio composto da Alberto Aliverti e Stefano Valente a bordo di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Quinta posizione per l’O.M. 665 S guidata da Alberto e Federico Riboldi. Al sesto posto la Lancia Lambda Spider Casaro del 1929 di Andrea Belometti e Massimo Bettinsoli. Subito dietro, con 12.407 punti, Lorenzo e Mario Turelli a bordo della vettura numero 4 OM 665 SMM Superba del 1929. Nona posizione per Luca Patron ed Elena Scaramuzzi su Alfa Romeo 6C 1750 SS Young del 1929. Al sedicesimo posto troviamo invece Osvaldo Peli e Susanna Mola a bordo dell’Alfa Romeo 6C 1750 GS Zagato del 1931. Il primo equipaggio tutto al femminile in classifica è composto da Silvia Marini e Francesca Ruggeri in trentaduesima posizione al volante di una Bugatti T40 del 1929.

Condividi
COMMENTI