Auto / News / Personaggi
23 July 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

23 luglio 1903: il Dr. Ernst Pfennig è il primo cliente Ford

Il dott. Pfennig, immigrato tedesco e dentista a Chicago, acquistò una Ford A, il primo modello prodotto dall’azienda, al prezzo di 850 Dollari.

Per Ford Motor Company oggi è una data importante: il 23 luglio 1903, infatti, la Casa automobilistica americana vendette la prima vettura della sua storia, una model A. Acquirente di questo modello epocale fu il dentista di Chicago Ernst Pfennig, che sborsò 850 dollari per l’acquisto. La piccola vetturetta, raccontano le cronache, fu assemblata nello stabilimento Ford di Mack Street (ora Mack Avenue) e consegnata al suo acquirente una settimana dopo.

L’attività di Henry Ford nel neonato settore automobilistico era già nata qualche anno addietro. Nel 1896 il grande innovatore aveva costruito il suo primo veicolo a benzina, un quadriciclo, nell’officina dietro casa. Nei mesi successivi Ford tentò per due volte di fondare un’azienda automobilistica ma in entrambi i casi dovette desistere.

Ci riprovò, questa volta con successo, nel giugno del 1903: l’imprenditore di Greenfield (era nato il 30 luglio 1863) riuscì a convincere undici persone nel seguirlo nella sua impresa e acquistare azioni della Ford Motor Company (1.000 certificati azionari in totale per un controvalore di circa 28.000 Dollari). Qualche settimana dopo, la prima vettura fu prodotta ma Ford aveva pressoché esaurito tutto il capitale.

La Ford A
Il progetto della Ford A si deve a C. Harold Wills. La vetturetta, scoperta, poteva accomodare due persone su una panchetta. La sua caratteristica migliore era il piccolo motore 2 cilindri contrapposti da 1.668 cc capace di fornire 8 Cv. Dotato di due marce avanti, comandabili mediante un pedale, poteva superare 45 km/h di velocità massima.

Dopo il Dr. Pfennig, nei due mesi successivi la Ford vendette 215 vetture, realizzando un ottimo profitto e recuperando il capitale iniziale. Alla fine del primo anno di vendita il totale delle consegne arrivò quasi a 1.000 esemplari. Il vero decollo delle vendite, però, arrivò con la Model T, commercializzata a partire dal 1908 e rimasta in listino fino al ’27.

Complessivamente, le Ford A prodotte furono circa 1.750. L’esemplare più antico oggi sopravvissuto fu ordinato da un certo Herbert L. McNary, produttore di burro dell’Iowa, nei giorni in cui Pfennig firmò il suo contratto d’acquisto.

Alvise-Marco Seno

TAGS ford
Condividi
COMMENTI