Eventi / News
14 settembre 2016 | di Gilberto Milano

50 anni di Asi. Tutte le manifestazioni in calendario

L'Asi torna a Bardolino cinquant'anni dopo la firma che ne costituì la nascita. Era il 25 settembre del 1966 e da allora per il collezionismo storico italiano è iniziata una nuova era. Da domani si festeggia a Torino. Ecco il calendario di tutte le celebrazioni

Qui è iniziato tutto, 50 anni fa: per il motorismo italiano Bardolino è una sorta di luogo mitico. Il 25 settembre del 1966 dalla fusione del Veteran Car Club di Torino e della milanese Fiame nacque l'Asi, Automotorclub storico italiano. Da quel giorno l'Asi è diventata una realtà consolidata, che oggi conta su 270 club federati e 45 aderenti, per un totale di 140mila iscritti. E  festeggia nel luogo della sua nascita il suo mezzo secolo di vita, la prima di una serie di manifestazioni che nei prossimi giorni interesseranno la città dove l'Asi oggi ha sede.

Tra autorità e vetture d'epoca
Il primo giorno di celebrazioni ha visto la scoperta di una targa commemorativa e i discorsi delle autorità presenti nella località veronese, dal presidente Asi Roberto Loi al presidente della delegazione veronese di Aci Adriano Baso, fino al sindaco di Verona Flavio Tosi e alla vicesindaca di Bardolino Marta Ferrari. E le strade della città sono state invase da 180 vetture d'epoca, in buona parte provenienti dai musei Nicolis, Bonfanti e San Martino in Rio, che hanno sfilato in passerella. Anche il pranzo di gala, che si è tenuto alla Loggia Rambaldi, ha avuto come menù la stessa lista di piatti cucinati per lo storico incontro della fondazione dell'Asi, 50 anni fa.

Una lunga serie di eventi
Le celebrazioni di oggi sono solo l'inizio un lungo calendario di eventi, incontri e manifestazioni per il mezzo secolo di Asi, concentrate a Torino e che dureranno fino a domenica.

Domani, giovedì 15 (dalle 9.30 alle 16) presso il Museo Nazionale dell’Automobile, in C.so Unità d’Italia 40 a Torino si terrà il simposio internazionale intitolato "L'importanza del veicolo storico": aspetti culturali, artistici, sociali, storici, economici e tecnologici del Motorismo.

Venerdì 16 il capoluogo piemontese accoglierà gli autoveicoli, le moto e i mezzi militari d'epoca in arrivo da tutta Italia che il giorno seguente parteciperanno alle prove di abilità e alle sfilate. Punto di ritrovo di auto e moto d'epoca presso il Lingotto Congress, in via Nizza 262, mentre i veicoli utilitari e i mezzi militari si ritroveranno presso il Golden Palace Hotel, in Via Dell’Arcivescovado 18.

Sabato 17, alle 9.00 la Sopraelevata del Lingotto ospiterà le prove di abilità delle auto. In contemporanea, le moto e i veicoli militari sfileranno per le vie della città, passando per piazza Cavour, il Lungo Po e il Museo dell'Automobile, dove è prevista una sosta per il pranzo per auto e veicoli utilitari mentre moto e mezzi militari si recheranno alla Basilica di Superga. Quindi alla sera la reggia di Venarie Reale ospiterà la cena di gala.

Domenica 18, ore 10.00, nel giardino della Reggia di Venarie Reale si terrà l'esposizione di tutti i veicoli storici. Dopo le premiazioni (ore 11.30) i giardini reali ospiteranno il pranzo che chiude la "quattro giorni" torinese.

Marco Gentili

Condividi
COMMENTI