Aste / News
04 October 2012 | di Redazione Ruoteclassiche

8,6 MILIONI DI EURO PER LA “GT 40” DI “LE 24 ORE DI LE MANS”

Sfida a distanza tra le due case d'asta RM Auctions e Gooding & Company sul tema Ford "GT 40" durante le vendite all'incanto di Ferragosto in California. RM Auctions proponeva, a Monterey, due esemplari: una "Gulf-Mirage" ufficiale, primo esemplare della serie per la stagione 1968, utilizzata, al termine di una gloriosa carriera sportiva, come camera car nel film "24 Ore di Le Mans"; la seconda era una "Mk1" stradale (133 esemplari).

Gooding, invece, ha messo in vendita a Pebble Beach un prototipo del 1964, che fu la prima "GT 40" ad avere la scocca alleggerita e la prima a salire su un podio in una gara mondiale (fu terza a Daytona: venne guidata in gara da Graham Hill, Bruce McLaren, Bob Bondurant, Ken Miles, Jo Schlesser, Richie Ginther, Chris Amon e altri). La palma della più costosa è andata alla "Gulf- Mirage", aggiudicata per 11 milioni di dollari (8,6 milioni di euro), la cifra più alta mai raggiunta in un'asta da un'auto di produzione americana.

Elevatissima anche la quotazione del prototipo proposto da Gooding: 4.950.000 dollari (3.870.000 euro). Di tutto rispetto pure la valutazione del terzo esemplare, la "MK1" aggiudicata da RM: 2,86 milioni di dollari (2.236.000 euro).

Condividi
COMMENTI