Eventi / News
02 febbraio 2017 | di Redazione Ruoteclassiche

Al via oggi a Torino Automotoretrò n. 35

Attesa un’edizione da record per la kermesse torinese, che occupa tutto il Lingotto. Tra le novità, il ritorno ufficiale dell’Alfa Romeo e molti importanti anniversari. Ci sarà anche Ruoteclassiche, con le Delta da competizione e le perizie certificate.

Apre i battenti oggi, al Lingotto di Torino, la trentacinquesima edizione di Automotoretrò, rassegna dedicata a tutto ciò che è da collezione nel mondo dei motori: auto, moto, ricambi (settore in fortissima crescita), editoria, modelli, documentazione e automobilia. Il salone è aperto dalle 9 alle 19 (venerdì dalle 10) e il biglietto d’ingresso è di 13 euro (22 l’abbonamento per due giorni, 33 per tutti e tre); si chiude la domenica.

Ben 110mila i metri quadrati occupati, mentre gli espositori registrati sono 1200, i visitatori attesi 65mila, in entrambi i casi con una buona quota di partecipanti internazionali. Diverse iniziative negli spazi istituzionali e in quelli dei club festeggeranno i settant’anni della Ferrari e della Lambretta, i sessanta della Fiat 500 e dell’Autobianchi e i trenta della Lancia Delta HF. Lo spazio dedicato alla regina dei rally sarà collegato allo stand della nostra testata, che patrocina l’iniziativa. Allo stand di Ruoteclassiche sarnno presenti due Ferrari: una 275 GTB/4 (1966) e una 308 GTB (1976), mentre i periti diplomati al corso Ruoteclassiche-Federperiti saranno disponibili a valutare le vetture da collezione. Sarà inoltre presentata la nuova edizione del Raid dell’Etna.

Il gruppo FCA sarà di nuovo presente con un grande stand, suddiviso tra i marchi Abarth, Alfa Romeo (assente da qualche anno), Fiat e Lancia; segnalate anche la presenza di Porsche (tramite la concessionaria RS) e della scuderia ufficiale Jaguar. Il primo padiglione ospiterà molti commercianti di vetture d’epoca che espongono per la prima volta a Torino, il quinto è tutto dedicato al modellismo con 120 espositori; tra i club se ne segnalano oltre trenta dedicati alle moto. Ci saranno gli stand sia dell’Asi, che presenterà due libri di cui uno dedicato al designer Paolo Martin, sia di Aci Storico.

Da segnalare un piccolo angolo dedicato alla solidarietà: ogni giorno, a partire dalle 17, nello stand della carrozzeria Alma 2000, dietro a quello di Ruoteclassiche, si terrà l'aperitivo con raccolta fondi per carrozzieri e autoriparatori di Amatrice.

Ad Autonotoretrò sarà abbinato, come di consueto, Automotoracing, salone dedicato alle competizioni e alle elaborazioni. Saranno presenti tutte le specialità, e ogni giorno nell’area esterna si esibiranno vetture tuning e da rally, piloti di drifting e tutto quanto fa spettacolo.

Massimo Condolo

Condividi
COMMENTI