Auto
24 settembre 2018 | di Gilberto Milano

All’asta il 5 ottobre la Rolls-Royce di Cassius Clay

Il 5 ottobre la Casa d’aste Bonhams metterà all’incanto a Zoute, in Belgio, un’auto appartenuta alla leggenda del pugilato e dello sport in generale. Si tratta della Rolls-Royce Silver Shadow Convertible del 1970 di Cassius Clay.

Un (auto)regalo speciale. Il tre volte Campione del mondo e oro olimpico di box scomparso nel 2016 se l'era probabilmente regalata nel dicembre 1970 per festeggiare la riconsegna della licenza di pugile dopo che gli era stata tolta nel 1967 per essersi rifiutato di combattere in Vietnam. All’epoca non aveva ancora cambiato il suo nome in Muhammad Ali.

Una passionaccia per le Rolls. Grande appassionato di Rolls-Royce, Cassius Clay scelse per l’occasione una delle 272 Silver Shadow convertibili costruite con guida a sinistra carrozzate da HJ Mulliner Park Ward, molto più curate delle Silver Shadow standard e con un prezzo superiore del 50%. Muhammad Ali la conservò per circa sei anni prima di cederla a un nuovo proprietario nel 1976. Successivamente, dagli Usa è migrata in Europa dove è stata acquistata dall’attuale proprietario olandese.

Personalizzata. La vettura non è mai stata restaurata e possiede anche i poggiatesta opzionali, una rarità. Gli interni sono ancora quelli originali. Tra la documentazione c’è anche una copia della patente di guida temporanea di Cassius Clay, un libro fotografico e una copia della fotografia di Muhammad Ali e della sua cara amica Diana Ross con la Rolls-Royce all’esterno del Caesar's Palace di Las Vegas, dove nel 1973 Alì avrebbe affrontato Joe Bugner.

Tutto sommato a buon prezzo. Nel complesso, non si tratta solo di una rara vettura conservata in ottime condizioni meccaniche ma, soprattutto di un pezzo di storia del XX secolo; un’auto appartenuta a uno dei più grandi uomini di sport che può essere acquistata a un prezzo nemmeno stratosferico: Bonhams la stima tra i 40.000 e i 60.000 euro.

Condividi
COMMENTI