All'asta la Maserati Quattroporte blindata di Silvio Berlusconi - Ruoteclassiche
Cerca
Eventi
25/08/2023 | di Roberto Barone
All’asta la Maserati Quattroporte blindata di Silvio Berlusconi
È solo uno dei 70 lotti che saranno battuti a Modena meets Misano, in programma il 2 settembre 2023. Cimeli e memorabilia delle due e quattro ruote, molti legati al mondo della F1, della Moto GP e della Superbike
25/08/2023 | di Roberto Barone

Vetture ricche di storia, ma anche mezzi, cimeli e memorabilia legati al mondo dei F1, della Moto GP e della Superbike. Saranno questi i protagonisti dell’asta Modena Meets Misano, in programma il prossimo 2 settembre 2023 e organizzata da Giusti Aste. Un evento che coniuga la passione per i motori con la solidarietà: parte del ricavato, infatti, sarà devoluto alla ricerca scientifica per le malattie neuromuscolari, neurodegenerative e cerebrovascolari del “Centro Dino Ferrari” di Milano.

Più di 70 lotti. Un percorso d’asta coinvolgente nel quale verranno battuti più di 70 lotti, ognuno dei quali racconta una storia emblematica, a testimonianza di un’epoca di passione e innovazione che ha plasmato il mondo delle quattro e delle due ruote. Tra gli oggetti più iconici spicca la Maserati Quattroporte blindata V8 da 400CV, donata nel 2004 da Luca Cordero di Montezemolo all’allora presidente del Consiglio Silvio Berlusconi come auto di rappresentanza e oggi di proprietà di un collezionista privato. Il prezzo base è di 100 mila euro. Ma altrettanto rari sono gli alettoni di Niki Lauda campione del mondo nel 1975 e la showcar usata nel 1986 da Michael Andretti a Indianapolis, dove vinse tre gare.

Moto, tute e caschi. Gli appassionati delle due ruote potranno tentare di accaparrarsi lo scooter autografato Honda X8R di Valentino Rossi, la moto del motomondiale 2017 di Luca Marini, quella di Michael Rinaldi, anch'essa autografata, l'esemplare del 2017 di Paolo Casoli e del campione di superbike Giovanni Bussei, oltre a una Rudge 500 d’epoca della Scuderia Ferrari. Ma anche tute, caschi e guanti di altri celebri piloti come Marc Márquez, Marco Melandri, Loris Capirossi e Andrea Dovizioso.

Rarissimi cimeli. E ancora, saranno messi all'incanto oggetti legati alla storia della Ducati della prima parte del XX secolo e alla Società Scientifica Radiobrevetti Ducati specializzata nella ricerca di tecnologie per comunicazioni radio, le coppe dei piloti della Scuderia Ferrari Moto come Aldo Pigorini, Giordano Aldighetti e Terzo Bandin, quella di Ascari e Mario Tadini, oltre a un rarissimo trofeo vinto da Tazio Nuvolari nel 1925 al circuito di Padova con la Bianchi Freccia Celeste 250 CC.

Interamente donati. Ma non è tutto! Saranno messi all'asta anche pezzi interamente donati all’associazione “Centro Dino Ferrari”, tra cui la tuta originale e autografata di Antonio Giovinazzi, pilota che di recente è stato tra i vincitori della 24 Ore di Le Mans con la Ferrari. Inoltre, sempre a totale supporto dell'ente di ricerca, saranno battuti lotti provenienti dalla collezione privata di Jonathan Giacobazzi.

Come partecipare. L’Asta si svolgerà il 2 settembre presso la sede di Giusti Aste a Formigine (MO), in piena Motor Valley, e prevede diverse modalità di partecipazione: in presenza (numero chiuso), con offerta telefonica o via e-mail, oppure online attraverso il sito di Giusti Aste. In tutti i casi è necessario iscriversi preventivamente inviando una e-mail a info@giusti-auction.com o telefonando al numero 0039-3892990109.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Luglio 2024
In copertina su Ruoteclassiche di luglio la Mercedes 710 SS con cui abbiamo partecipato alla 1000 Miglia. I 50 anni della VW Golf e della Scirocco raccontati da Giugiaro, le origini del turbocompressore, il confronto tra la Fiat 600 D Multipla e la sua versione Taxi e un ricordo del progettista Carlo Chiti a cent'anni dalla nascita. Allegato a Ruoteclassiche, l'ultimo volume della collana Icone, dedicato alle supercar, oppure il fascicolo sui 110 anni della Maserati. Ve li consigliamo entrambi
Scopri di più >