Auto / Eventi / News
08 febbraio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Alpine, quattro bolidi di razza a Parigi

Sono passati 63 anni da quando Jean Rédélé, giovane e brillante appassionato di motori, fondò la Alpine, marca francese specializzata nella produzione di vetture sportive. Un marchio entrato nella leggenda dei grandi rally internazionali all'inizio degli anni 70, quando la A 110, leggerissima berlinetta in vetroresina, vinse due volte il Monte Carlo, nel 1971 e nel 1973.

In occasione di Rétromobile, kermesse parigina dedicata ai motori d'antan giunta quest'anno alla sua quarantatreesima edizione, il Gruppo Renault - che ha acquisito il marchio Alpine nel 1973 - espone al suo stand quattro prototipi protagonisti di alcune prestigiose gare di durata del passato.

I visitatori del Parco Esposizioni di Porte de Versailles dal 7 all'11 febbraio potranno vedere da vicino la "A443" numero 1, che tenne il comando della 24 Ore di Le Mans del 1978 per 18 ore prima di essere sorpassata dall'equipaggio Didier Pironi - Jean-Pierre Jaussaud, che a bordo della loro "A442 B" numero 2 - presente anche lei in fiera - mantennero la testa nelle restanti sei ore di gara, centrando la vittoria. A completare la mini rassegna le "A442s" numero 3 e 4.

Un'occasione più unica che rara per gli appassionati di motorsport, che all'ombra della Tour Eiffel potranno ammirare i bolidi Alpine in un salone di grande fascino, proprio nell'anno in cui Renault festeggia il suo 120° anniversario.

A.A.I.

Condividi
COMMENTI