In edicola
29 April 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

AutoItaliana celebra 110 anni di Alfa Romeo

Rosso, il colore della passione, della velocità, della copertina del nuovo numero di AutoItaliana con lo speciale che celebra i 110 anni dell'Alfa Romeo.

Il terzo numero di AutoItaliana arriva in edicola da oggi, con buona pace del Covid-19, portando in dote un tributo importante all'Alfa Romeo, che il 24 giugno prossimo compirà 110 anni. Parliamo di circa 90 pagine dedicate alla leggendaria marca milanese: uomini, soprattutto, poi ricordi, intenzioni, progetti, obiettivi, vicende, passioni, relazioni e leggende. Trovate AutoItaliana Primavera 2020 con la copertina rosso Alfa in edicola, nei supermercati di fascia alta e online.

Storia a fumetti. Ogni singola pagina di questo speciale racconta una storia diversa, talvolta inedita, qualche volta dimenticata, altre volte ancora da scrivere. Nella gallery qui sotto ci sono tutte le aperture dei servizi del giornale, ma siamo sicuri che ve n'è una che non t'aspetti: quella a fumetti, che illustra la tripletta Alfa Romeo nel primo Gran Premio di Formula 1. A ogni modo, oltre al Gran Premio di Silverstone del 1950, parliamo anche degli uomini che hanno lasciato un segno nella storia dell'Alfa Romeo. E di Nicola Romeo, naturalmente, nell'appassionato e intimo racconto del suo pronipote, lo scrittore Matteo Sartori; vi riproponiamo la prova su strada di Auto Italiana della 33 Stradale; vi sveliamo il segreto dell'ispirazione di Klaus Busse, l'attuale capo del design Alfa, e perché la Giulia GTA è fatta così; poi abbiamo intervistato Antonio Giovinazzi e fatto visita a uno dei più importanti collezionisti di Alfa Romeo al mondo, Axel Marx. E abbiamo pure Bernie Ecclestone, sincero e diretto, che parla dell'Alfa... Chiudiamo con le strade, vuote naturalmente, della 1000 Miglia 2020, una delle gare più connesse al mondo Alfa.

Allargare gli orizzonti. In ossequio alla lunga tradizione della nostra testata di esplorare mondi affini a quello dell'automobile, siamo saliti a bordo del trimarano Maserati Multi 70 con Giovanni Soldini - una barca da competizione, ma anche un formidabile strumento di comunicazione - per leggere per primi sulle vele il nome della futura sportiva del Tridente, l'imminente MC20.

La visione dei Giugiaro. Quale sarà il futuro delle hypercar ce lo illustrano Giorgetto e Fabrizio Giugiaro, spiegando al nostro Silvio jr. Suppa le motivazioni, le istanze e le spinte emotive che hanno portato la GFG Style di Moncalieri a realizzare una concept car capace di sfrecciare tanto in pista quanto sulle dune.

Salotti-garage. La scultorea bellezza di un'automobile si presta a essere esposta permanentemente in casa, al pari di un dipinto o di un mobile di design? Beh, a giudicare dalle abitazioni che abbiamo visitato, potremmo dire che mettere un'auto in casa è una gran bella idea... Che nasconde risvolti psicologici intimi e profondi, come ci spiega Walter Mariotti.

Winter racer. E se prendessimo una Ferrari Monza SP2 per guidare sul ghiaccio, tra due muri di neve? Di notte? Paolo Sormani ha chiesto per noi l'effetto che fa a un abitué della derapata controllata e profondo conoscitore di strade e passi alpini nei dintorni di Cortina.

L'oro di Napoli. Quanti tesori custodisce il capoluogo campano... uno di questi ci interessa più di altri: è il prezioso archivio fotografico di Riccardo Carbone, acuto testimone di vita, le cui immagini fissano per sempre un'automobile protagonista della quotidianità partenopea. Un'altra storia affascinante raccontata da Giorgio Terruzzi.

Campogalliano (MO). Basta il nome per evocare una delle più straordinarie automobili degli ultimi decenni, la Bugatti EB 110. Gilberto Milano si addentra nei locali "non-abbandonati" della vecchia, straordinaria Fabbrica blu guidando idealmente l'ultimo esemplare prodotto della EB 110 SS.

Condividi
COMMENTI