Auto
30 gennaio 2009 | di Redazione Ruoteclassiche

BUONA LA QUINTA

C'erano state ben quattro Fiat "1100" nella sua vita, poi è arrivato questo esemplare di "Special" del 1962: Luigi Ciarelli, bolognese d'adozione, ritorna sui luoghi della sua giovinezza, in abruzzo, dove il padre transitava ogni giorno dal traforo del Gran Sasso per poi lasciargli la macchina da pulire.

La carrozzeria è la stessa della "Granluce", la vernice originale, come pure interni, gomme e dotazione di attrezzi; 60.000 chilometri all'attivo. Per acquistare la vettura, Ciarelli ha speso 4500 euro: non c'è stato bisogno di alcuna trattativa, perché la richiesta era perfettamente in linea con le nostre quotazioni.

In coda all'articolo, le nostre "impressioni di guida" sul modello...

TAGS fiat
Condividi
COMMENTI