Eventi
27 marzo 2019 | di Alberto Amedeo Isidoro

Citroёn, presentate a Milano le attività del centenario

All'Arco della Pace di Milano, questa mattina, Citroёn Italia ha presentato il programma delle attività per il centenario. Un'occasione, anche, per ripassare uno dei capitoli più avvincenti nella storia dell'industria automobilistica mondiale.

Cent'anni di Citroёn. Cent'anni di sfide, sogni, passioni. Cent'anni di amore per la tecnologia e di costante lavoro per riuscire a renderla sempre più democratica, alla portata di tutti. Un'avventura che continua oggi con lo stesso spirito di ieri e che la Casa del "double chevron" ha scelto di raccontare attraverso le voci di Elena Fumagalli e Maurizio Marini, responsabili rispettivamente della comunicazione e del centro documentazione storica della Casa parigina.

Save the date! Palcoscenico della conferenza stampa di presentazione delle attività per il centenario della marca è stato, questa mattina, uno dei due caselli daziari dell'Arco della Pace, al Parco Sempione di Milano. Gli appuntamenti più attesi, imperdibili per gli appassionati della marca, saranno a Torino, dove a giugno è attesa una reunion di 100 modelli storici, e a Parigi, che ha già cominciato il conto alla rovescia per le "rassemblement du siècle", il raduno del secolo: saranno oltre 10.000 i collezionisti che invaderanno le strade della capitale dal 19 al 21 luglio.

A scuola di Citroёn. Ampio spazio poi, sul palco, a quella che si è presto trasformata in una vera e propria lezione di storia. Maurizio Marini, oltre a un rapido passaggio in rassegna delle vetture più iconiche della marca, ha anche messo a fuoco la figura professionale e umana di André Citroёn. Il racconto dell'imprenditore visionario è andato così a intrecciarsi a quello dell'uomo appassionato, desideroso di "stupire il mondo intero" a volte anche attraverso azioni eclatanti.

L'arte di comunicare. Soprattutto dal punto di vista della comunicazione (le immagini della Tour Eiffel illuminata dalla scritta "Citroёn" su tutti e quattro i lati e della locandina del film-documentario realizzato per la Crociera Nera parlano da sole...), ma anche da quello dell'organizzazione del lavoro in fabbrica: stupiscono, per quanto fossero in anticipo sui tempi (siamo negli anni 20 del secolo scorso), provvedimenti come il raddoppio degli stipendi, la suddivisione della settimana lavorativa su cinque giorni, la tredicesima e tutta una serie di diritti specifici per le donne.

Citroёn mon amour. Dulcis in fundo, prima del buffet, è stato trasmesso il filmato definitivo della brand campaign del centenario. La clip, in meno di tre minuti, riassume sotto le note di Take the long way home di Roger Hodgson, cofondatore dei Supertramp, l'incredibile storia del marchio attraverso un viaggio che vede protagonista un giovane giramondo in cerca d'avventure. E mentre il protagonista saltava da una 2 CV a una Mehari, in sala qualche "citroёnista" non ha esitato ad abbandonarsi ai ricordi, rivivendo nella mente e nel cuore quelle stesse emozioni. Un bagno al mare con la fidanzata, una corsa in spiaggia, un picnic in campagna con gli amici. Ovviamente al volante di una Citroёn, altrimenti che gusto ci sarebbe?

TAGS citroën
Condividi
COMMENTI