Eventi / News
06 aprile 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Concorso d’Eleganza di Villa d’Este: tocca agli Anni 70

Sarà lo stile degli anni 70 il tema del Concorso d’Eleganza di Villa d’Este 2015, il meeting di “opere d’arte su ruote” che ogni anno si tiene sulla sponda sinistra del Lago di Como.

“Seventies Style - The Jetset is back“ è il motto esatto dell’appuntamento, che vedrà tra le altre iniziative anche il Concorso d’eleganza di Motociclette, una retrospettiva dei 90 anni della Rolls-Royce Phantom e una esposizione speciale di Art Car Bmw. Come noto, il Concorso di Eleganza di Villa d’Este si tiene a Cernobbio dove debuttò nel lontano 1929.

Nei primi due anni il premio si chiamava “Coppa d’Oro Villa d’Este”, dal 1933 al 1937 (nel 1936 non si tenne) fu chiamato invece “Coppa d’Oro Principessa di Piemonte”, in onore di Maria José del Belgio, l’ultima regina d’Italia. Il Concorso fu sospeso fino al 1947, quando, a seguito del referendum che abolì la monarchia, il primo premio tornò a chiamarsi “Coppa d’Oro Villa d’Este”, al quale venne aggiunto il Gran Premio Referendum. Il Concorso si tenne fino al 1949 e poi fu sospeso fino al 1986. Si tenne solo per un anno e fino al 1995 non se ne fece più nulla. Da allora, ad eccezione del 1998, il Concorso è diventato annuale.

Dal 1999 il patrocinio della manifestazione è stato assunto dal Gruppo Bmw, che ne ha promosso lo sviluppo fino a contendere il primato di questo genere di iniziative al Concorso di Eleganza di Pebble Beach, il più rinomato in assoluto. Dal 2002, alla Coppa d’Oro Villa d’Este si è aggiunto il premio "Design Award for Concept Cars & Prototypes" , che premia la concept car più bella fra quelle più recenti in gara.

Ma non è tutto: dal 2010 nell’ambito del Concorso di Eleganza di Villa d’Este è stato introdotto anche il Concorso Motociclette, dedicato alle due ruote. Nella giornata di domenica 23 maggio la parata delle due ruote d’epoca percorrerà la strada da Como al parco di Villa Erba a Cernobbio dove la giuria valuterà le moto.

Lo stile degli anni 70 dominerà quindi sulle varie iniziative in programma. Tra cui una esposizione nella Rotonda di Villa Erba (adiacente a Villa d’Este) dedicata alle Art Car Bmw che furono realizzate negli anni 70 da quattro grandi artisti come Alexander Calder, Frank Stella, Roy Lichtenstein e Andy Warhol. Quattro opere d’arte su ruote che potranno ammirarsi da vicino probabilmente insieme all’ultima Art Car Bmw (una M3 GT2 del 2010) decorata dall’americano Jeff Koons. Nella giornata di domenica a Villa Erba sarà possibile al pubblico ammirare da vicino anche tutte le vetture in gara al Concorso di Villa d’Este ed esprimere il proprio voto, che determinerà il vincitore del premio del pubblico. Tutte le informazioni utili su: http://concorsodeleganzavilladeste.it/.

G.M.

Condividi
COMMENTI