Coppa delle Alpi, ultimo giorno per iscriversi - Ruoteclassiche
Cerca
Eventi
03/02/2023 | di Redazione Ruoteclassiche
Coppa delle Alpi, ultimo giorno per iscriversi
Scadono il 3 febbraio 2023 le iscrizioni alla Coppa delle Alpi by 1000 Miglia 2023
03/02/2023 | di Redazione Ruoteclassiche

Fino alla mezzanotte di oggi, 3 febbraio 2023, sono ancora aperte le iscrizioni alla Coppa delle Alpi by 1000 Miglia 2023, in programma dal primo al 4 marzo

Conto alla rovescia per la terza edizione della Coppa delle Alpi, la gara di regolarità, sorellina montanara della 1000 Miglia, in programma dal primo al 4 marzo 2023. Alla mezzanotte di oggi, 3 febbraio, scadono i termini per iscriversi; entro il 20 febbraio verrà poi comunicata l’avvenuta, o meno, accettazione.

Ottanta in gara. La Coppa delle Alpi è la competizione invernale di regolarità per auto storiche, promossa da 1000 Miglia, che si snoda su strade montuose per 1.080 km tra Italia, Austria e Svizzera (fino al confine con la Germania). Sono ammesse 80 vetture costruite dalle origini dell’automobile al 1965, potranno partecipare anche quelle nate tra il 1966 e 1990, ma senza concorrere all’aggiudicazione dei titoli del Campionato Italiano Grandi Eventi Regolarità e dei Trofei Nazionali di Classe Grandi Eventi. Previste 90 prove cronometrate, 10 di media, 11 controlli orari e sette a timbro.

Il percorso. Il via il 4 marzo 2023, con il Trofeo Bergamo Brescia Capitale della Cultura 2023 disputato nel centro di Brescia. Di seguito gli equipaggi raggiungeranno Tirano per le verifiche tecniche e per il via della prima tappa nel tardo pomeriggio. Arrivo in serata a Saint Moritz, in Svizzera. Giovedì 2 marzo, la seconda tappa da Saint Moritz a Innsbruck, in Austria. Il venerdì si rientra in Italia, a Bressanone. E la tappa finale di sabato 4 marzo va da Bressanone a Bormio, dove si terrà la cerimonia di premiazione.

Coppa delle Alpi 2022. L’anno scorso l’equipaggio di Ruoteclassiche, formato da Roberto Crugnola e Francesco Mosconi su una Fiat 508 C del 1937, ha conquistato la piazza d’onore della Coppa delle Alpi. Primi al traguardo, Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli su una Lancia Aprilia del 1939. Sul terzo gradino del podio, Francesco e Giuseppe Di Pietra su un’altra Fiat 508 C del 1938.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Febbraio 2024
In copertina sul numero di febbraio di Ruoteclassiche due utilitarie popolari che oggi sono inseguite dai collezionisti: la Fiat 126 e la NSU Prinz 4L
Scopri di più >