Coppa Giulietta e Romeo: inizia il conto alla rovescia! - Ruoteclassiche
Regolarità
31 January 2022 | di Giancarlo Gnepo Kla

Coppa Giulietta e Romeo: inizia il conto alla rovescia!

Mancano appena 4 giorni alla chiusura delle iscrizioni per l'apprezzatissimo appuntamento con la regolarità veronese: un evento organizzato dall’Automobile Club Verona in collaborazione con ACI Verona Sport e A.C. Verona Historic, a calendario dal 4 al 5 febbraio.

La Coppa Giulietta & Romeo sarà la gara d'apertura del calendario Cireas (Campionato Italiano Regolarità Auto Storiche) che, anche in questa stagione, si prepara a regalare emozioni ad equipaggi e appassionati, con la possibilità di veder sfilare un vero e proprio museo itinerante per le strade del Paese in 12 appuntamenti.
Intanto, la Federazione e gli organizzatori sono a lavoro per assicurare agli equipaggi le migliori condizioni di sicurezza possibili data la pandemia che continua ad imperversare. Il Direttore dell'Automobile Club Verona Riccardo Cuomo, che coordina lo staff, ha dichiarato in tal senso: "La speranza di tutti era di poter disputare un'edizione più vicina alla normalità ma abbiamo il dovere di rispettare l'attuale situazione di emergenza. Siamo riusciti a trovare una formula che ci permetterà di vivere un bell'evento come fu dodici mesi fa, seppure dietro le mascherine e limitando ogni occasione di condivisione”. E prosegue: “Devo dare atto al mio staff di essere stato decisamente proattivo per ridisegnare l'evento e conoscendo oramai l'appassionato settore della regolarità, che si compone di grandi gentlemen drivers, siamo assolutamente sicuri che le regole saranno rispettate".

Le novità. Nell’edizione 2022 la Coppa Giulietta & Romeo vedrà alcune modifiche al programma, per venire incontro alle esigenze di distanziamento interpersonale. Tra le novità, un percorso che includerà anche il passaggio dal centro storico della città di Verona e prove completamente nuove rispetto a quelle delle ultime edizioni. Cambia anche tutta la parte relativa ai servizi, a partire dall’abbassamento della tassa di iscrizione (320 euro).
L’headquarters dell'evento resterà “l'Hotel Caesius” di Bardolino che ospiterà le procedure di accredito dei concorrenti e lo spazio per la consegna della documentazione tecnica, che si terranno nel pomeriggio di venerdì 4 febbraio. Al fine di poter ottimizzare la presenza dei partecipanti in struttura, verrà applicata una tariffa preferenziale per coloro che vorranno cenare la sera di venerdì 4 febbraio.

La gara. L’evento si svolgerà nella giornata sabato 5: dopo la partenza dal lungolago, i concorrenti affronteranno il percorso senza il pranzo, originariamente previsto in una struttura ricettiva a metà giro. Pertanto, sarà consegnato loro un lunch-box che potranno consumare nel corso della sosta prevista da tabella al termine del giro del mattino, dove saranno comunque garantite le facilities necessarie. La manifestazione proseguirà nel pomeriggio fino al traguardo, nuovamente a Bardolino.

Premiazioni sottotono. La cerimonia di premiazione con la cena conclusiva è stata annullata, ma grazie all'ottimo rapporto con l'amministrazione comunale della cittadina lacustre sarà possibile effettuare la consegna dei premi all'aperto, nei pressi dell'arco d'arrivo, secondo le tempistiche previste dal Regolamento di Settore. La cerimonia rispetterà tutti gli standard previsti dal Protocollo AciSport per limitare quando più possibile il contatto tra le persone. Qualora il tempo fosse inclemente la cerimonia verrà annullata e i premi saranno spediti a casa dei vincitori.

Condividi
COMMENTI