Regolarità
13 agosto 2018 | di Himara Bottini

Cresce l’attesa per il Gran Premio Nuvolari 2018

Se non siete riusciti a partecipare alla 1000 Miglia potete vivere “quasi” le stesse emozioni e immergervi in ritmi di guida e resistenza altrettanto massacranti prendendo parte al Gran Premio Nuvolari, dal 14 al 16 settembre.

Ruoteclassiche c'è. Secondo appuntamento del Campionato Italiano Grandi Eventi di Aci Sport, negli ultimi anni la Scuderia Mantova Corse continua a ricevere sempre più schede d’iscrizione, provenienti da tutto il mondo, arrivando a superare abbondantemente le 300 presenze. Ruoteclassiche non può mancare a un evento così affascinante e competitivo, perciò a metà settembre sintonizzatevi sui nostri profili social e seguitelo insieme a noi. Intanto vi anticipiamo come sarà.

Nuvolari, 85 anni fa... Innanzitutto, è ufficiale la notizia che quest’anno sarà Maserati il Main partner del Gran Premio Nuvolari: il marchio modenese, oltre a inorgoglirci in quanto italiano, è anche emotivamente assai coinvolgente. Era, infatti, il 9 luglio del 1933 quando Nuvolari corse per la prima volta su una Maserati per poi vincere sul rinomato circuito di Spa – Francorchamps a bordo di una Tipo 8CM, 8 cilindri, 3000 cc e 750 kg di peso. Un connubio che ritorna, dunque, e che va ad affiancarsi agli altri partner del Gran Premio Nuvolari: Eberhard &Co, Banca Generali e Red Bull.

La prima tappa. Riservata ad auto storiche costruite tra il 1919 e il 1972, il Gran Premio Nuvolari nasce dall'impegno della Scuderia Mantova Corse, dell’Automobile Club Mantova e del Museo Tazio Nuvolari. La partenza è prevista da Piazza Sordello a Mantova (nella foto in alto), venerdì 14 settembre alle 11.00, che fin dalle prime ore del mattino si anima di storia, rumori, colori, appassionati, curiosi, meccanici, fotografi, regalando alla città un’atmosfera di festa e tante travolgenti emozioni. Poi, una ad una, le vetture partono, dopo una breve presentazione al pubblico, in direzione Cesenatico attraversando la Pianura Padana e gli Appennini, fino a raggiungere la Riviera Adriatica. Le prime prove cronometrate si affrontano sul Circuito Nuvolari a Mantova, successivamente presso la sede di Lavorwash a Pegognaga e a Crevalcore, e poi sulle colline dell’Emilia Romagna.

Sveglia all'alba. La seconda tappa di 500 km prevede, sabato 15 settembre, la partenza da Rimini dalle ore 7.00. Sono Marche, Toscana e Umbria, con le loro città d’arte uniche al mondo, a ospitare il passaggio di questa carovana prima del rientro a Rimini per il tradizionale galà felliniano al Grand Hotel. Domenica 16 settembre, sempre dalle ore 7.00, partenza della terza e ultima tappa, arricchita da una serie di prove cronometrate a Meldola, a Faenza presso la Scuderia Toro Rosso, a Lugo per il controllo a timbro, in onore di Francesco Baracca, e poi ancora a Ferrara, all’interno del circuito Ariosteo, fino al rientro a Mantova dalle ore 13.00.

Tributo Maserati. A movimentare questa 28° edizione interviene anche la Coppa Nuvolari – Maserati Tribute, una carovana di meravigliose Maserati costruite dal 1973 fino ai giorni nostri, che accompagna le auto storiche in gara lungo tutti i 1062 chilometri del percorso.

Info: www.gpnuvolari.it

Condividi
COMMENTI