News / Personaggi
08 marzo 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

“D’Annunzio, libri e motori” nel cuore di Milano

L’evento organizzato dal Cmae (Club Milanese Automotoveicoli d’Epoca) e dal collezionista Corrado Lopresto, ha portato oggi nel cuore di Milano 25 meraviglie d’epoca che hanno vestito le vie della moda di una eleganza sontuosa d’altri tempi.

La sfilata, partita dalla prima regione aerea dell’aeroporto di Linate dopo un pranzo nel ristorante del Comando Ufficiali, ha attraversato il centro del capoluogo lombardo fino alla famosa “Montenapo” (via Montenapoleone).

Qui le auto, accolte dalle note della Fanfara dell'Aeronautica Militare intorno alle 16.00, sono poi rimaste parcheggiate fino a sera a incantare una gran folla di appassionati e curiosi. Ma come mai l’accostamento con l’aviazione? “Ricorre quest’anno il centenario del Volo su Vienna di Gabriele D’Annunzio, che il 9 agosto 1918 partì con uno stormo di undici aerei e, anziché sganciare bombe, lanciò trentamila volantini per convincere la popolazione austriaca alla resa”, ha ricordato l'architetto Lopresto.

La “riunione motoristica di marzo”, com'è stata definita fra gli eventi in calendario da lui ideati, si pone di fatto come un secondo capitolo in omaggio al vate, dopo la “Riunione motoristica del Garda” dello scorso gennaio. E se il Vittoriale degli Italiani, a Gardone Riviera, è stata la meta dell'incontro precedente, in questa occasione lo storico e scrittore Giordano Bruno Guerri, presidente della Fondazione del Vittoriale, ha tenuto una conferenza presso lo show-room Larusmiani cui ha preso parte anche il generale dell'Aeronautica Silvano Frigerio.

L'evento è stato organizzato anche in concomitanza della fiera “Tempo di libri”, inaugurata oggi all’interno della Fieramilanocity e aperta fino al 12 marzo.

Laura Ferriccioli

Condividi
COMMENTI