Eventi
29 May 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Emanuele di Bricherasio, il conte che fondò la Fiat

Il Comune di Fubine Monferrato (AL) presenta “Emanuele di Bricherasio 150”, un programma di incontri per ricordare, nel 150° anniversario della nascita, uno dei padri fondatori dell’industria automobilistica italiana.

Centocinquant’anni fa l’automobile era ancora ben di là venire. Il movimento futurista, di cui il mezzo meccanico fu da principio l’espressione materiale più diretta e universalmente riconosciuta, doveva ancora irrompere negli ambienti culturali del nostro paese. Ogni forma di sogno, o d'ambizione di sviluppo industriale, quand’anche provenisse dagli ambienti più ferventi e progressisti della società, finiva irrimediabilmente per infrangersi contro le barriere erette da un paese ancora rurale e, soprattutto, ancora poco unito. È in questa Italia che, centocinquant’anni fa, nasceva a Torino il conte Emanuele Cacherano di Bricherasio.

L'automobile, un sogno possibile. Sangue blu da generazioni, fu il secondo genito del cavaliere Luigi dei conti di Bricherasio e della marchesa Teresa Massel di Caresana. Giovanissimo cominciò a frequentare il Caffè Burello, avamposto del pensiero progressista torinese dove l’intellighenzia sabauda, ben attenta alle invenzioni meccaniche provenienti dalle vicine Francia e Germania, già sognava l’automobile.

Un pioniere delle quattro ruote. Nell’anno del 150° anniversario della nascita a Emanuele Cacherano, al suo spirito imprenditoriale e alla sua passione per l’automobile, il Comune di Fubine Monferrato – che nella cripta della Cappella Bricherasio del conte conserva le spoglie – dedica, a partire dal prossimo 1° giugno, il programma di incontri “Emanuele di Bricherasio 150”. Il calendario, scandito da cinque appuntamenti tra cui anche una giornata al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, rappresenta un’occasione unica per conoscere da vicino la vita e le vicende professionali di uno dei più insigni pionieri dell'industria automobilistica.

Un'imprenditore appassionato e visionario. Insieme all’ingegner Sacheri Cacherano fu, il 18 maggio del 1895, l’organizzatore della prima corsa automobilistica italiana, la Torino-Asti-Torino. Fu proprio in quest’occasione che la strada del conte incrociò per la prima volta quella di un altro uomo destinato a scrivere uno dei primi, fondamentali capitoli dell’industria automobilistica italiana: Giovan Battista Ceirano. È con lui che Cacherano darà vita alla prima società italiana per la costruzione di autoveicoli. Tre anni più tardi fonderà l’Automobile Club di Torino e L’Automobile, la prima rivista di settore italiana, mentre il 1° luglio del 1899, nello studio privato della sua residenza torinese, verrà siglato il primo accordo costitutivo della società che, appena dieci giorni dopo, prenderà il nome di Fiat.

Di seguito, ecco le date dell’iniziativa:

1° giugno 2019 , ore 9.30 – Palazzo Bricherasio, Fubine Monferrato. Convegno di studi “Emanuele di Bricherasio 1869-2019: la parabola di un Conte visionario”, con la partecipazione di Aisa (Associazione Italiana Storia dell’Autoveicolo), Museo Nazionale dell’Automobile, Gipsoteca Bistolfi, Banca Patrimoni Sella, Castello Ducale di Agliè. Un percorso alla scoperta della straordinaria biografia del Conte, attraversando i luoghi della sua vita, i rapporti familiari, l'influenza culturale. Dal 1° giugno al 22 giugno, inoltre, sarà aperta al pubblico la mostra “Sofia e Fubine”, esposizione di opere pittoriche della contessina Sofia di Bricherasio, sorella di Emanuele, ed un abito originale da cavallerizza di fine Ottocento disegnato da una nota sartoria francese. Presso la Chiesa dei Batù, Via Pietro Longo.

30 giugno 2019, ore 18.00 – Cappella Bricherasio, Fubine Monferrato. Rappresentazione de “Il Conte socialista”, commedia brillante a cura della Compagnia teatrale fubinese che ripercorre l’appassionante vita del Conte.

25 agosto 2019, ore 16.00 – Piazza Colombo, Fubine Monferrato. Intitolazione “Passeggiata Conte Emanuele di Bricherasio”: la strada panoramica del centro storico nota come Via degli Angeli, che lambisce Palazzo Bricherasio.

8 settembre 2019 – Museo Nazionale dell’Automobile, Torino; Castello ducale di Agliè. Visite guidate e rievocazione storica. Una delegazione fubinese visiterà il museo, nella cui area espositiva è presente un esemplare Fiat 8 HP appartenuto al Conte Emanuele e poi alla sorella. Nel pomeriggio, il tour proseguirà al Castello Ducale di Agliè, residenza sabauda Patrimonio Unesco, luogo di morte del Conte, nei cui giardini verrà replicato lo spettacolo teatrale.

Settembre 2019 Data da definire – Palazzo Comunale, Fubine Monferrato. Presentazione speciale annullo filatelico in collaborazione con Poste Italiane: un’iniziativa simbolica ma dall’alto valore culturale oltre che produttiva di interessanti risvolti nel mondo del collezionismo.

Condividi
COMMENTI