Giro di Sicilia e Coppa della Perugina, il Circuito Tricolore fa il bis - Ruoteclassiche
Cerca
Eventi
10/05/2023 | di Roberto Barone
Giro di Sicilia e Coppa della Perugina, il Circuito Tricolore fa il bis
Doppio appuntamento questa settimana tra Sicilia e Umbria con gare di regolarità che coniugano la passione per le auto storiche alla scoperta del territorio e all'enogastronomia
10/05/2023 | di Roberto Barone

Si prospetta un ricco menu, questa settimana, per gli appassionati di auto storiche. È infatti previsto un doppio appuntamento: il Giro di Sicilia (dal 10 al 14 maggio) e la Coppa della Perugina (11-14 maggio), in Umbria. Entrambi fanno parte del Circuito Tricolore dell'Asi, un “pacchetto” di 15 eventi che coniuga la passione per il motorismo d'epoca con la valorizzazione del turismo lento in alcuni dei borghi più affascinanti della nostra Penisola, tra bellezze paesaggistiche e architettoniche senza tralasciare le eccellenze enogastronomiche dei territori.

Circa 200 equipaggi. Giunto alla trentaduesima edizione, il Giro di Sicilia è una rievocazione storica dell’omonima gara ideata da Vincenzo Florio nel 1912 e riportata in vita grazie al Veteran Car Club Panormus di Palermo. Quest'anno saranno circa 200 gli equipaggi ammessi, provenienti da ogni parte del mondo.

Natura e archeologia. Il tracciato si snoda per 150 km lungo luoghi di interesse storico e naturalistico, toccando numerosi siti dichiarati dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Si parte mercoledì 10 maggio alle ore 21 dal Teatro Massimo di Palermo per fare tappa a Monreale, Cerda, Cefalù, Santo Stefano di Camastra, passando per il Monte Etna, Aidone e la villa romana del Casale a Piazza Armerina.

Accoglienza all'arrivo. Si prosegue poi per Racalmuto, con il suo autodromo, Agrigento dove si visiteranno la Valle dei Templi e Contrada Caos, luogo in cui sorge la casa del premio nobel Luigi Pirandello. La parte finale del percorso toccherà ancora la falesia bianca di Scala dei Turchi, il borgo di Montallegro, il Parco archeologico di Selinunte, Marsala e Alcamo, per poi fare rientro nuovamente a Palermo. A fare da contorno ci sarà la consueta passione degli spettatori, che ogni anno accorrono numerosi per festeggiare l’arrivo delle auto storiche.

Cultura e cioccolato. Si cambia palcoscenico: saranno i paesaggi dell'Umbria, invece, a far da sfondo alla Coppa della Perugina che per la prima volta riserva un programma esteso a quattro giornate, dall'11 al 14 maggio. Nato nel 1924 da un’idea dell'imprenditore Giovanni Buitoni, l'evento porta alla scoperta del “cuore verde” d’Italia con un gustoso contorno fatto di esperienze culturali ed enogastronomiche, a cominciare dal cioccolato, ingrediente principe della manifestazione.

Visite e gare. Sono previste prove di regolarità sul circuito di Magione alternate alla visita di borghi gioiello come Cortona, Solomeo con il suo splendido castello e Solfagnano, ma anche di alcune eccellenze locali come la tenuta Lamborghini. Senza dimenticare l'immancabile sosta alla fabbrica di cioccolato della Perugina per ammirare i maestri cioccolatai al lavoro.

Spazio alla solidarietà. Entrambi gli eventi ospiteranno l’iniziativa Classica e Accessibile di ASI Solidale, che consente la partecipazione agli equipaggi diversamente abili a bordo di auto storiche appositamente modificate.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Febbraio 2024
In copertina sul numero di febbraio di Ruoteclassiche due utilitarie popolari che oggi sono inseguite dai collezionisti: la Fiat 126 e la NSU Prinz 4L
Scopri di più >