Allegati
01 August 2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Granturismo: insieme alla scoperta dell’Italia

Anche quest’anno proponiamo col numero di Ruoteclassiche di agosto l’allegato Granturismo, una viaggio alla scoperta dei tesori più o meno conosciuti della nostra bella Italia.

Fil rouge dei nostri dieci itinerari sono ville, palazzi, rocche, tenute e castelli che i rispettivi proprietari hanno trasformato in esclusivi resort, nei quali vivere un’esperienza indimenticabile tra ospitalità, lusso e cultura.

Bellezze dietro l’angolo. Mai come in questa estate oppressa non dalla calura bensì dall’apprensione per il serpeggiare del Covid-19 vi è il desiderio di scoprire le bellezze della nostra Italia. Angoli di paradiso dietro casa, facilmente raggiungibili in automobile, meglio se d’epoca. La storica infatti è il “vettore” ideale per immergersi nei nostri dieci itinerari, lontani dal traffico caotico e incessante delle arterie autostradali che “sorvolano” l’ambiente circostante ma non l’attraversano.

Compagne di viaggio - Come navigatori d’altri tempi ci siamo lasciati guidare in questo viaggio da dieci Stelle: dieci Mercedes-Benz. E in particolare da nove SL e da una GT C Roadster, ultima erede della prestigiosa famiglia di sportive della blasonata Casa tedesca. Ad accompagnarci quindi delle protagoniste assolute, dalla mitica coupé 300 SL “Gullwing” al prototipo della 300 SL Roadster (chiamato SLS), dalla 190 SL alla 280 SL (la “Pagoda”), dalla rarissima 450 SLC 5.0 alla 500 SL (R129), per giungere infine alla poderosa GT C Roadster attualmente in produzione.

Approdi sicuri - Come higlights del nostro pellegrinaggio dieci dimore storiche italiane. Ville, palazzi, tenute, rocche e castelli trasformati in resort, dove lusso, ospitalità, storia e cultura vivono in mirabile simbiosi. Luoghi di eccellenza scoperti grazie a Beyond The Gates, progetto nato nel 2018 con lo scopo di far conoscere e apprezzare lo sterminato patrimonio artistico del nostro Paese, una formula che contribuisce a salvaguardare dal decadimento complessi immobiliari di notevole prestigio, ma che necessitano di grande impegno quotidiano in termini di cura e manutenzione.

Immagini indelebili - Al volante delle nostre sportive d’antan (e non solo) abbiamo solcato il Piemonte, il Veneto, la Lombardia, l’Emilia-Romagna, la Toscana e il Lazio. Rimangono impresse nella memoria immagini straordinarie del Roero, del Cuneese, della Valpolicella, dei Colli Euganei, del Lago di Lecco, dei Colli Piacentini, del Chianti e dei Monti Prenestini. Paesaggi nei quali la presenza millenaria dell’uomo si è integrata nella natura circostante, creando una suggestiva e impareggiabile armonia.

Stimolo a viaggiare - Le pagine dell’allegato Granturismo si pongono ovviamente come guida per seguire le nostre rotte, ma intendono essere anche uno stimolo a partire verso nuove mete, magari meno conosciute, ma non per questo meno meritevoli di attenzione. Del resto in Italia è difficile sbagliare strada….

Condividi
COMMENTI