I 100 anni della Lancia Lambda celebrati a Torino da Foglizzo Leather - Ruoteclassiche
News
17 September 2022 | di Fulvio Zucco

I 100 anni della Lancia Lambda celebrati a Torino da Foglizzo Leather

Per i 100 anni della Lancia Lambda (in realtà 101), anche una serata presso la Foglizzo Leather di Torino, azienda leader nel settore dei pellami d’eccellenza.

La Lancia Lambda entra in produzione nel 1922, ma già l’anno precedente, logicamente, i collaudi dei prototipi sono intensi. Il 1° settembre del 1921 Vincenzo Lancia in persona, il fondatore della Casa torinese, sale sul Moncenisio per testare la nuova, innovativa, rivoluzionaria Lancia Lambda. Sono moltissime le novità tecniche introdotte dalla Lambda, dalla struttura monoscocca portante alle sospensioni anteriori a ruote indipendenti e al motore a 4 cilindri a V stretto in lega leggera. Abbiamo festeggiato i 100 anni della Lancia Lambda in un contesto tutto speciale.

Eccellenza e originalità. Proprio nello stesso periodo Giovanni e Adolfo Foglizzo rientravano in Italia dalla Francia, con l’idea di iniziare l’importazione di pellami, all’epoca praticamente non reperibili nel nostro Paese. Fin dagli anni Venti l’attività di famiglia punta all’eccellenza, diversificando i settori in cui opera, compreso quello della selleria per le automobili. Da qui, l'opportunità di celebrare insieme i 100 anni della Lancia Lambda. Fiore all’occhiello della Foglizzo Leather è il possesso delle piastre originali dal 1920 al dopoguerra usate al tempo per stampare i pellami dei rivestimenti. Grazie a ciò si possono ricreare interni non simili, ma assolutamente identici a quelli d’origine.

Serata all’interno del tour. Esposta all’interno della Foglizzo Leather, una Lambda sfoggiava la sera del 1° settembre il suo interno in pelle ricreato dall’azienda torinese, che ha ospitato i partecipanti alle celebrazioni per i 100 anni della Lancia Lambda, in gran parte giunti dal Regno Unito, per un cocktail di benvenuto prima della partenza il giorno successivo per Varallo e la domenica per Fobello, dove si trova la Villa Lancia, casa natale di Vincenzo e tuttora di proprietà della famiglia.

Condividi
COMMENTI