Il Museo Alfa Romeo riapre il 24 giugno svelando i suoi tesori nascosti - Ruoteclassiche
Cerca
News
09/06/2020 | di Redazione Ruoteclassiche
Il Museo Alfa Romeo riapre il 24 giugno svelando i suoi tesori nascosti
Il Museo Alfa Romeo di Arese riaprirà il 24 giugno, a 110 anni esatti dalla fondazione della Casa del Biscione.
09/06/2020 | di Redazione Ruoteclassiche

Il Museo Alfa Romeo riapre il 24 giugno, una data molto speciale per la Casa del Biscione: a 110 anni esatti dalla sua fondazione.

Il Museo Alfa Romeo di Arese resterà aperto dalle 10 alle 18 tutti i giorni fino a domenica 28 giugno. Dalla settimana successiva, il calendario prevede l’apertura solo nel weekend: il sabato e la domenica, dalle 10 alle 18 rispettando le norme per il distanziamento sociale. In occasione della riapertura si potrà visitare l’esposizione permanente, ma viene garantito l’accesso anche alle aree che fino a questo momento sono state chiuse al pubblico: i due piani dell’ex centro direzionale di Arese dove è conservata la Collezione Alfa Romeo.

Sancta sanctorum. Questo è il vero e proprio “backstage” del Museo ed ospita altre 150 vetture insieme a decine tra motori stradali, aeronautici e marini e automobilia comprendente centinaia modellini, trofei, oggetti d’arte e accessori… Non mancano nemmeno un motoscafo da competizione e molti altri oggetti che raccontano la storia “non ufficiale” dell’Alfa Romeo. Le visite guidate alla Collezione Alfa Romeo devono essere prenotate e verranno accettati gruppi di massimo di 10 persone. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: collezione@museoalfaromeo.com.

Le misure preventive.
Inaugurato nel 1976, il Museo Storico Alfa Romeo è stato completamente ristrutturato e riallestito nel 2015. A due settimane dalla riapertura, la struttura si prepara ad accogliere il pubblico con rinnovate misure di sicurezza a tutela della salute di visitatori e staff: all’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea dei visitatori con dei termoscanner, in caso di valore superiore alla norma il visitatore dovrà riprogrammare la visita. L’uso della mascherina è obbligatorio e la segnaletica orizzontale aiuterà i visitatori a rispettare il distanziamento sociale. L’entrata e l’uscita dalla struttura avverranno su accessi separati, mentre per quanto concerne i pagamenti, sia la biglietteria che l’Alfa Romeo Store daranno priorità al pagamento digitale.

Riapertura in grande stile. Dal 24 Giugno il Museo Alfa Romeo sarà teatro di esclusive anteprime private per i clienti, ma sono previste anche le conferenze “Backstage”, dedicate ad alcuni dei capitoli meno noti della storia Alfa Romeo: due appuntamenti che erano previsti a marzo e aprile, sospesi a causa dell’emergenza sanitaria, che avranno luogo rispettivamente sabato 27 giugno (Spider Monoposto concept, la versione più estrema della “Tipo 916”) e domenica 28 giugno (164 Q4, il sezionato dell’ammiraglia a trazione integrale). Entrambi gli appuntamenti si svolgeranno nella “Sala Giulia” dalle ore 15. La partecipazione alle conferenze è inclusa nel costo del biglietto di ingresso, ma è necessaria la prenotazione. Mercoledì 24 e nel weekend gli alfisti e i simpatizzanti del marchio potranno sfilare con le loro auto sul tracciato interno. Anche in questo caso è necessario confermare la partecipazione via email. Al culmine delle celebrazioni per i 110 anni dell’Alfa Romeo verrà presentata la Nuova Alfa Romeo Giulia GTA, la speciale serie limitata per il 110° anniversario del Marchio. Che dire quindi... Alfisti non mancate!

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Febbraio 2024
In copertina sul numero di febbraio di Ruoteclassiche due utilitarie popolari che oggi sono inseguite dai collezionisti: la Fiat 126 e la NSU Prinz 4L
Scopri di più >