Eventi / News
23 ottobre 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Il Salone di Padova parte in quarta

Comincia nel migliore dei modi Auto e Moto d’Epoca di Padova, con un’affluenza che gli organizzatori dichiarano in aumento del 30% rispetto allo scorso anno, ma che a un occhio disinteressato ai numeri sembra ancora più alta. In genere la giornata del giovedì è quella riservata agli addetti ai lavori e se dovessimo prendere loro come termometro dell’interesse verso le auto d’epoca in Italia, possiamo affermare senza pericolo di smentita che il settore gode di buona salute.

La conferma viene anche dall’ottima affluenza rilevata allo stand di Ruoteclassiche, che quest’anno oltre al solito tavolo dove acquistare numeri arretrati, libri e allegati vari (molto richiesto lo speciale Affari&Mercato dedicato al mercato delle auto storiche in edicola insieme all’ultimo numero della rivista) offre l’opportunità agli appassionati di chiedere chiarimenti e informazioni ai redattori e agli specialisti della testata. Un tavolo di consulenza pensato per chi ha dubbi o desidera consigli e chiarimenti su argomenti inerenti la manutenzione e il restauro di auto d’epoca, la burocrazia legata alla loro passione e i consigli per gli acquisti su tutti i modelli di auto.

Lo Speciale Affari&Mercato sarà anche l’argomento della tavola rotonda in programma alle 11.00 di venerdì 24 ottobre nello stand di Ruoteclassiche, che ha per tema “Auto Storica -  Quando la passione diventa business”, dove verranno approfonditi gli argomenti trattati nello speciale direttamente dalla voce degli esperti che lo hanno realizzato.

Da non perdere nella giornata di venerdì anche la tavola rotonda dal titolo “Ritorno al futuro: l’enigma dell’auto nel XXI secolo” sull’auto che ci sarà e l’influsso che su di essa avranno le auto del passato.

Il sabato sarà dedicato invece ai problemi “politici” che coinvolgono le auto storiche, soprattutto dopo che sono state rese pubbliche le linee di intervento della Legge di Stabilità, con il Governo deciso a concedere l’esenzione del bollo  solo alle auto con trent’anni di anzianità. Alle 12.00 il Presidente dell’Automobile Club d’Italia presenterà il Club Aci Storico dove sarà affrontato proprio l’argomento legato alla lista di auto che hanno diritto allo status di “auto storica” ancora prima di aver raggiunto i trent’anni di vita.

Quanto alle auto in vendita (4000 secondo gli organizzatori, 400 in più rispetto allo scorso anno) sono soprattutto gli stranieri, tedeschi in particolare, a fare man bassa dei pezzi più interessanti, trattati a prezzi molto più alti rispetto agli standard conosciuti fino a ieri. La presenza straniera è in crescita anche tra gli espositori dove il tedesco e il francese sono le lingue più parlate.

Condividi
COMMENTI