Auto
03 agosto 2005 | di Redazione Ruoteclassiche

IL TRIDENTE PUNGE IL CAVALLINO

Vincere non annoia mai. Anche per sei anni di fila. Questo pensano tifosi e piloti della Ferrari. A Monza è grande festa, con Schumacher e Todt a festeggiare. Quando iniziano le gare, però, a primeggiare sono gli eterni rivali della Maserati, anche perché possono contare su vetture formidabili, come quella "450 S" che corse la Mille Miglia, con Moss.

A Monza, per la chiusura della stagione, i protagonisti del Ferrari-Maserati Historic Challenge sono intervenuti al completo con oltre 70 vetture. Dopo la giornata di venerdì dedicata alle prove, il sabato mattina iniziano i concorrenti della griglia "B", riservata alle Sport con freni a tamburo.

La pista asciutta consente a Thomas Bscher di far valere la maggior potenza della sua Maserati "450 S": il pilota tedesco schizza in testa alla partenza e ci rimane per tutta la gara, vincendo sulla Maserati "300 S" di Max Werner e sulla Ferrari "250 Testa Rossa" di Carlos Monteverde. La "450 S" di Bscher è un modello particolare: fu venduta negli Stati Uniti a Carrol Shelby con il motore da 4,5 litri e vinse due Campionati SCCA (Sports Car Club of America). Quando fu necessario sostituire il propulsore, la Maserati non aveva disponibilità immediata di un'unità da 4,5 litri e così, d'accordo con il proprietario, fu installato un V8 da 5,6 litri con oltre 500 CV, un motore realizzato per i motoscafi entrobordo da corsa.

Nel pomeriggio tocca alla Gara Uno della griglia "C", riservata alle vetture Sport con freni a disco, fra cui spiccano due "250 GTO", tre "512 BB LM" e due Maserati "Tipo 61Birdcage". La corsa è vinta da Massimo Sordi su "512 BB LM", seguito da David Franklin su Ferrari "365 GTB/4 Competizione" e da Carlos Monteverde su Dino "206 S". La giornata termina con la Gara Uno della griglia "A", dominata da Tony Smith al volante della Ferrari "256 F1/FL"; al secondo posto Thomas Bscher su Maserati "250 S" e al terzo Alexander Boswell su Ferrari "625 F1".

La domenica scendono in pista i concorrenti della griglia "A" e vince ancora Tony Smith, seguito da Thomas Bscher e da Stefan Schollwoek su Maserati "6CM". Nella Gara Due della griglia "C" Paul Knapfield si impone su Massimo Sordi e David Franklin. Fra i concorrenti della griglia "B" i piloti Maserati rioccupano le prime due posizioni, seguiti da Carlos Monteverde.

TAGS ferrari
Condividi
COMMENTI