Auto
01 agosto 2005 | di Redazione Ruoteclassiche

LA FAVORITA DI REZA PALHAVI

Nel suo harem c-erano 300 macchine bellissime. Ma questa lo faceva divertire più di tutte. Quando lo scià di Persia andò in esilio, fu confiscata assieme alle altre. La nobile origine è comprovata da un documento ufficiale. Interni in pelle nera, ruote a raggi Borrani, 115 cavalli.

La vettura protagonista del nostro servizio cinquant'anni fa aveva un proprietario d'eccezione: Mohamed Reza Palhavi, lo scià di Persia. Nel suo harem c'erano tante macchine, ma la favorita era quest'Alfa Romeo "1900 Super Sprint" carrozzata Touring del 1956, acquistata in occasione di uno dei suoi frequenti viaggi in Italia.

La "1900 SS" sopravvisse al colpo di stato dell'Ayatollah Khomeini, fu requisita e poi venduta a un meccanico che frequentava il palazzo reale e nel 1990 fu comprata da Amir Ameri, ingegnere elettronico iraniano con cittadinanza italiana, per circa 30 milioni di lire. Ameri la trasportò a Pergola, in provincia di Pesaro e Urbino, dove si era trasferito, e la affidò a un restauratore. Intanto Ameri riuscì ad ottenere dall'ambasciata iraniana a Roma una dichiarazione comprovante la provenienza della vettura dal garage del sovrano di Persia. Il proprietario attuale la acquistò quindi per 150 milioni di lire (la quotazione attuale è di 46.000 euro).

La "1900 SS", prodotta in 599 esemplari dal 1955 al '58, derivava la meccanica dalla "1900 TI Super": motore bialbero a quattro cilindri di 1975 cm³, alimentazione con due carburatori a doppio corpo, potenza massima 115 CV SAE a 5500 giri/min, velocità massima 180 km/h. Il solo difetto della nostra Alfa è il cambio al volante a cinque marce: fluttuante, lento, inadeguato al carattere sportivo della vettura. Colpa dello scià, che lo volle così: la seconda serie della "1900 Super Sprint", uscita nel 1956, presentava infatti la leva del cambio a cloche. Indovinato invece il colore Rosso Matador con interni in pelle nera.

Antonio Bicciré, il meccanico a cui è affidata la vettura, è sempre pronto a intervenire a ogni starnuto del motore: "La carburazione complessa richiede una buona messa a punto a ogni cambio di stagione, perché questo motore ad alimentazione singola lo senti subito quando non gira pieno e rotondo". Un'Alfa, rossa dal sangue blu, non può permettersi cadute di stile.

Motore Anteriore, 4 cilindri in linea - Cilindrata 1975 cm³ - Alesaggio 84,50 mm - Corsa 88 mm - Potenza 115 CV SAE a 5500 giri/min - Rapporto di compressione 8,1:1 - Due carburatori doppio corpo Solex 40 PII.
Trasmissione Trazione posteriore - Cambio a 5 marce sincronizzate - Pneumatici 165-400.
Corpo vettura Coupé, due porte - Carrozzeria Touring Superleggera - Sospensioni anteriori a ruote indipendenti, bracci trasversali, molle elicoidali, barra stabilizzatrice - Sospensioni posteriori a ponte rigido, bielle longitudinali, molle elicoidali - Freni a tamburo sulle quattro ruote - Sterzo a vite e rullo.
Dimensioni e peso Passo 2500 mm - Carreggiata anteriore 1320 mm - Carreggiata posteriore 1325 mm - Lunghezza 4475 mm - Larghezza 1630 mm - Peso a vuoto 1000 kg.
Prestazioni Velocità 190 km/h - Consumo 12 litri/100 kg.

TAGS Alfa Romeo
Condividi
COMMENTI