Aste / News
25 gennaio 2007 | di Redazione Ruoteclassiche

LA LEGGE DEI GRANDI NUMERI

Come sempre l'annuale asta organizzata da Barrett-Jackson a Scottsdale in Arizona (Usa)si è rivelata un evento mondiale. Sono sufficienti pochi dati per delineare la portata di questa kermesse: sei giorni di esposizioni, 250.000 visitatori e 1271 veicoli venduti, per un totale di circa 112 milioni di dollari, ossia oltre 86 milioni di euro.

Con un prezzo di aggiudicazione di 5.500.000 di dollari si è imposta come regina dell'asta la Shelby "Cobra 427 Supersnake" numero CSX3015, esemplare con motore sovralimentato utilizzato dallo stesso Carroll Shelby come vettura personale. Al secondo e terzo posto si sono classificatia pari merito (1.100.000 dollari) due prototipi della Dodge, il "Firearrow II Convertible" e il "Firearrow IV Convertible", entrambi del 1954. Quarto (1.000.000 dollari) l'Hummer "H1-CNN Warrior One", seguito da una Shelby "Cobra 427" del 1969 (935.000 dollari) e da una Chevrolet "Camaro" dal 1969 (880.000 dollari).

Condividi
COMMENTI