Eventi / News
02 febbraio 2011 | di Redazione Ruoteclassiche

LA STORIA DELL’INGEGNO VA AL MUSEO

Cambia la filosofia del Museo Bonfanti-Vimar: infrangendo la consuetudine di allestire mostre semestrali, dal 2011 i curatori hanno pensato di tenere fissa per almeno un anno la nuova esposizione, dedicata questa volta a un excursus su primati, invenzioni, pionieri e industrie, piloti, artigiani e scienziati dal 1595 a oggi.

Si partirà con le prime sospensioni al mondo del veneziano Fausto Verantio, rappresentate da un vecchio e cadente assale ritrovato dopo anni di ricerche, con "molle fatte a guisa di quelle per pigliar carboni". E si proseguirà con la prima vetturetta costruita in Italia, la Berardi del 1894.

La mostra è stata aperta il 29 gennaio nella sede di Romano d'Ezzelino (VI), in attesa che venga ultimato il nuovo museo che sta sorgendo nel cuore antico di Bassano del Grappa.

Condividi
COMMENTI