News / Regolarità
01 ottobre 2000 | di Redazione Ruoteclassiche

L’ANELLO DEI NIBELUNGHI

Il vecchio circuito del Nürburgring, sogno di tutti i piloti, è stato teatro di una 4 Ore per vetture turismo disputata nell'ambito dell'International AvD Grand Prix, prestigiosa manifestazione per auto storiche da competizione giunta, quest'anno, alla ventottesima edizione. La "maratona" sul mitico anello di 20,832 km ha visto il successo della Lotus "Elan" di Tommi Brorsson e Freddy Kottulinsky. Migliore fra gli italiani, Pietro Fioravanti, dodicesimo al volante di una Porsche "911".
Alle altre gare, disputate sul tracciato di 4,556 km (lo stesso che ospita il Gran Premio di Formula 1) hanno partecipato oltre 500 equipaggi, impegnati con vetture di tutti i tipi, comprese quaranta monoposto di F1 e le potentissime biposto Can-Am da 1000 CV. La gara riservata alle Formula 1 è stata vinta dall'americano Duncan Dayton, sulla Williams "FW07" che nel 1980 regalò il Mondiale ad Alan Jones. Presenti anche la Williams "FW08", iridata con Keke Rosberg nell'82, la Brabham "BT49", campione nel 1981 con Nelson Piquet, e una Ensign "N180", gemella di quella con cui Clay Regazzoni ebbe l'incidente a Long Beach nel 1980.

Condividi
COMMENTI