Auto
19 marzo 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Le 5 Porsche che ti puoi ancora permettere

Da un po' di tempo a questa parte le classiche di Zuffenhausen hanno raggiunto quotazioni vertiginose, lontane da ogni logica di mercato: le cifre necessarie per aggiudicarsi un pezzo da novanta sono ormai fuori portata per la stragrande maggioranza degli appassionati. Eppure, lontano dalle stelle più brillanti della galassia Porsche (pensiamo soprattutto a icone costosissime come le prime 356 e le 911 raffreddate ad aria), ci sono modelli a prezzo di saldo (o quasi) che non vedono l'ora di ritagliarsi uno spazietto nel vostro garage. Eccoli.

1)Porsche 924924

L'auto della svolta. Prima sportiva della Casa con con motore anteriore (e raffreddato ad acqua), apre la strada al nuovo corso che porterà alla raffinata 928. Dopo la crisi petrolifera del 1973, riveste il ruolo di Porsche "d'attacco". Rispetto alla piccola 914, che va a sostituire, è più spaziosa e confortevole; inoltre, rispetto a quest'ultima, in un'ottica di riduzione dei costi adotta un maggior numero di parti e componenti Volkswagen. Il motore, dotato di una buona potenza specifica (63 CV/litro), è il 2.0 4 cilindri di produzione Audi-VW. Prezzi? Per una 4 marce bastano 6000 euro.

2) Porsche Cayennecayenne

Il mercato mondiale delle Suv ha un volume otto volte superiore a quello delle sportive di razza: agli inizi degli anni 2000 questo dato spinge Porsche a sviluppare, in collaborazione con Volkswagen, delle Suv che avranno molto in comune (dalla trazione integrale alle sospensioni), ma caratteri molto diversi. "Veloce come una granturismo, lussuosa come un'ammiraglia, pratica come una sport utility: abbiamo guidato la più sorprendente Porsche di tutti i  tempi", così - dopo averla provata per la prima volta - ne scrive la nostra consorella Quattroruote. Per la versione Turbo, con motore 4.5 V8, oggi potrebbero bastare 10.000 euro.

3) Porsche 944944

La carrozzeria ripropone la linea aggressiva della 924 Carrera GT, mentre il motore deriva dal V8 della 928, rispetto al quale ha 4 cilindri in meno. Un quattro in linea tutto Porsche, quindi, a cui si aggiungono due alberi controrotanti muniti di masse eccentriche: è quanto serve per ridurre al minimo le vibrazioni tipiche di questa architettura. Dalla 924 la nuova Porsche eredita anche lo schema meccanico, con il motore e il cambio collegati da un robusto tubo a formare un rigido gruppo di trazione. Aerodinamica, stabile e bella da guidare. Oggi si compra per 16.000 euro.

4) Porsche Boxster (986)boxster

Una sportiva più economica della 911, ma percepita come una vera Porsche: questo il piano per il rilancio produttivo di un marchio in affanno con le vendite, sopratutto oltreoceano. Sospeso - nei primi anni 90 - il progetto di una berlina a quattro porte, il marchio di Zuffenhausen si lancia su una nuova fascia di mercato, provando a intercettare il gusto di un maggior numero di clienti. Il risultato è una bella roadster con motore centrale raffreddato a liquido (2,5 litri, 204 CV). Il nome, Boxster, deriva all'unione delle parole "boxer" (lo schema del propulsore sei cilindri) e "Speedster", denominazione che si riferisce al tipo di carrozzeria. Un esemplare in ordine vale circa 12.000 euro.

5) Porsche 911 (996)996

La prima sportiva del Tipo 911 raffreddata ad acqua farà storcere il naso agli appassionati più intransigenti. I problemi legati alla distribuzione del motore, riscontrati sui primi esemplari muniti dell'unità di 3,4 litri, a detta dei tecnici della Casa hanno interessato "solo" il 5% della produzione totale: quanto basta per metterla in cattiva luce agli occhi dei nostalgici dei modelli raffreddati ad aria. In realtà, basta cercare un esemplare in garanzia (quella Porsche è rinnovabile di anno in anno) per dormire sonni tranquilli e godersi un'auto veloce, moderna e confortevole. Con quel design firmato Pinky Lai, poi, è un po' fuori dagli schemi rispetto alla tradizione stilistica del modello, inaugurata da Ferry "Butzi" Porsche negli anni 60. Un motivo di più per farci un pensierino, no? Prezzi da 18.000 a 24.000 euro.

Alberto Amedeo Isidoro

TAGS porsche
Condividi
COMMENTI