News
27 maggio 2018 | di Redazione Ruoteclassiche

Madeira: il raduno che non ti aspetti

L’isola portoghese non è nota solo per essere una gradevole meta turistica e per l’omonimo vino. Qui, dal 25 al 27 maggio si tiene il Classic Car Revival, una manifestazione per veicoli storici che ha dell’incredibile

Pensando a quanto Madeira sia decentrata rispetto all’Europa e a quanto sia di modeste dimensioni è sorprendente come possa anche essere un piccolo paradiso per gli appassionati di motorismo storico. Ne abbiamo avuto prova questo weekend a Funchal, capoluogo isolano, dove  sul lungomare era esposta una miriade di auto, moto, camion, mezzi militari, biciclette, di ogni epoca e di ogni marca. Vi pare strano? Per esempio, Ford T e A, Toyota Celica anni 70, BMW Isetta, Fiat 500 e 600 in quantità, esposte dal locale club di marca.

E poi ancora Alfa Romeo Giulietta Sprint e Spider, Lancia Fulvia HF 1600, MG a coprire quasi l’intera gamma prodotta e molte Triumph TR. Incredibile la presenza di una Rolls Royce Phantom V e ancor più di una delle sole sei Fiat 1100/103 TV berlinetta Ghia prodotte. Presenti addirittura una Moretti 750 Sport e una Formula Junior Stanguellini.

Quanto alle moto, anche a Madeira è attivissimo un Vespa club, che ha schierato sulle gradinate in cemento del lungomare una nutrita rappresentanza della gamma di Pontedera. E poi molte moto di produzione portoghese come le Casal, ma anche svariate KTM da strada e di piccola cilindrata, modelli di una cinquantina di anni fa mai importati in Italia.

Quanto alle curiosità, non mancavano alcuni motocarri, un’autopompa in servizio a Madeira fin dagli anni Trenta e persino… un carro funebre allestito su base Ford Taunus Transit!

Fulvio Zucco

TAGS raduni
Condividi
COMMENTI