Eventi
17 maggio 2019 | di Laura Ferriccioli

Memorial Lele Levati: a Vigevano è tutto pronto

Appuntamento domenica prossima a Vigevano, con le auto d’epoca del Memorial Lele Levati, per una sgambatella primaverile in Lomellina.

Una quarantina di km nel verde della Valle del Ticino, tra pittoresche zone rurali, castelli sforzeschi e centri abitati dove il tempo sembra essersi fermato. Torna domenica prossima, il 19 maggio, con il suo consueto raduno di auto d’epoca (senza limiti di anno di costruzione, purché ultraventennali) il Memorial Lele Levati, in ricordo del giovane vigevanese appassionato di motori scomparso 25 anni fa in un incidente stradale. Organizzato dal Classic Club Italia, l'evento giunge quest'anno alla sua ottava edizione con oltre cento veicoli partecipanti.

Ore 10,30: pronti, via. La carovana partirà proprio dalla spettacolare Piazza Ducale nella città del Pavese, con la facciata del duomo sullo sfondo, dove la registrazione dei partecipanti inizierà alle 8,30. Tre sono i comuni del circondario che verranno toccati, a cominciare da Gambolò con il suo castello di impianto medievale, dove è in programma una prova di abilità di guida. Il percorso proseguirà poi verso Tromello, dove le auto saranno accolte dalle autorità locali, e si passerà anche a Garlasco, dove è prevista una sosta all'interno di una concessionaria multimarca il cui titolare, ex compagno di scuola del 19enne scomparso, riserverà un omaggio ai partecipanti.

Meraviglie del Rinascimento. Il rientro a Vigevano attraversando il suggestivo territorio del Parco del Ticino consentirà di ammirare anche Villa Sforzesca, fatta erigere da Ludovico il Moro e inaugurata nel 1486 come azienda agricola per la residenza ducale. E per il pranzo si avrà come ambientazione niente meno che una delle bellissime scuderie ducali, all'interno del castello degli Sforza, dove si svolgeranno le premiazioni. La giuria sarà presieduta da Franco B. Ronchi, presidente del Registro Touring Superleggera. Diversi saranno i riconoscimenti assegnati, in totale una decina, a cominciare dagli esemplari più belli.

Insieme per beneficenza. Il ricavato della giornata sarà devoluto per l'acquisto di tre defibrillatori semi automatici che verranno donati alla città di Vigevano. Fino alle 18, intanto, le automobili potranno rimanere esposte nel cortile del Castello sforzesco, una comodità da cogliere per chi volesse visitare la mostra leonardiana allestita all'interno della roccaforte o la Mostra stabile di Leonardo, multimediale e gratuita. Senza dimenticare il Museo Internazionale della Calzatura Pietro Bertolini, sempre negli spazi del castello, che ricorda come la città sia stata a lungo uno dei principali centri di produzione di scarpe nel mondo. Per ulteriori informazioni e iscrizioni: Maria Grazia Trotti, tel. 327 683 1405.

Condividi
COMMENTI