Regolarità
11 giugno 2018 | di Himara Bottini

Mezza dozzina di motivi per partecipare alla Varese Campo dei Fiori – Coppa dei Tre Laghi 2018

Avete tempo ancora fino a lunedì 18 giugno per iscrivervi alla 27° edizione della Varese Campo dei Fiori - Coppa dei Tre Laghi, in scena il fine settimana del 23 e 24 giugno prossimi. Organizzata dal club Vams di Varese, ammette sia i cronometri manuali sia quelli elettronici, utilizzabili per disputare le 60 prove previste.

Continua il tributo Porsche. Quest’anno anche la Varese Campo dei Fiori contribuisce ai festeggiamenti dei 70 anni di Porsche. In collaborazione il Registro Italiano Porsche, infatti, sono attesi al via alcuni dei modelli più rappresentativi della Casa di Stoccarda, dai 356 ai 911, 924 e 944, seguiti da una passerella di “moderne” per la sola formula turistica. Inoltre sia per le vetture Porsche sia per la formula turistica, è possibile partecipare anche solo a una delle due giornate previste. Questa 27° edizione, poi, come da tradizione, allieterà i partecipanti con degli splendidi passaggi tra gli oltre 50 borghi del Varesotto scelti per il percorso, con i laghi e le valli a fare da sfondo.

I primi gioielli iscritti. Sono già una sessantina gli iscritti. Tra le auto partecipanti possiamo anticiparvi MG Magna, Allard J2, Lancia Augusta GS Ghia, le Jaguar XK 140 Ots, C-Type e E-Type, Renault Dauphine, Triumph TR2 Sport e TR3, Porsche 356 pre-A, Fiat 500 A Topolino e 1100 TV, Austin Healey BN4 100/6 e Frog Eye, e molte altre. A livello di club, invece, anche quest’anno si è distinto per tempismo e qualità di gioielli iscritti il team Eberhard di Coira/Canton Grigioni/Svizzera.

Il programma. Punzonature già dal pomeriggio di venerdì 22 giugno. Sabato 23 lo start è previsto dalla centralissima via Volta, a Varese, dalle ore 13.00. L’immancabile match race serale, invece, si disputerà in Piazza Monte Grappa dalle 19.30 alle 23.00 circa, mentre domenica 24 giugno si svolgerà la seconda e ultima tappa. La gara propone passerelle, concorsi d’eleganza e pause degustazioni a Cadrezzate, Comerio, Marchirolo e Porto Ceresio.

Prestigio. Tra le conferme di questa edizione, la validità per l’assegnazione del Tricolore Regolarità Asi Cronometri Meccanici. Negli ultimi anni l’evento ha vantatoanche prestigiosi riconoscimenti, quali Manovella d’Oro e Premio Speciale Asi, con motivazioni attribuite dagli ispettori alla professionalità organizzativa e alla bellezza del percorso.

Chi gareggia e chi fa passerella. Le vetture iscritte che concorrono alla vittoria sono auto storiche costruite fino al 1970, con alcuni esemplari fino al 1976 accettati dagli organizzatori. Nella sezione turistica, che comprende quegli equipaggi che non disputano la gara, sono ammesse auto storiche costruite fino al 1998, oltre alle “Instant Classic” (le auto dal 1998 a oggi di interesse stilistico o sportivo). Alla Varese campo dei Fiori sono poi ammessi sia i cronometri elettronici sia quelli manuali, entrambi valevoli per affrontare le 60 prove previste lungo un percorso di circa 250 km. Saranno una cinquantina i borghi del Varesotto attraversati, con le valli Valcuvia, Valganna, Valmarchirolo e Valtravaglia a fare da sfondo, e i laghi Maggiore, Ceresio, Varese e Monate ad aggiungere valore al percorso.

Vinci un abbonamento a La Prealpina. Saranno due le iniziative che coinvolgeranno anche il pubblico di Varese. Una è dedicata ai lettori del quotidiano La Prealpina, ed è in programma al match race di Piazza Monte Grappa. I lettori avranno la possibilità di misurarsi gratuitamente alla guida di un’auto messa a disposizione da Paglini Renault Store, main sponsor dell’evento, per segnare il miglior tempo di precisione al cronometro lungo i 600 metri del circuito cittadino. In palio premi e abbonamenti al quotidiano della provincia di Varese, che quest’anno compie 130 anni. L’altra è la sfilata storica e moderna, di grande significato sportivo, artigianale e industriale, che si svolgerà sempre il sabato sera in Piazza Monte Grappa e via Marcobi. Curata dal network “Varese-terra-di-moto”, coordina un’attesa passerella antologica (oltre 100 anni di storia), che mostrerà le eccellenze che hanno reso grande Varese e la sua provincia nel mondo motociclistico sportivo. Perché non va dimenticato che prima della Varese-Campo dei Fiori automobilistica, nata nel 1931, si disputava negli anni Venti la cronoscalata motociclistica. Info: varesecampodeifiori.it

Condividi
COMMENTI