Eventi
22 November 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Milano AutoClassica: cinque “chicche” imperdibili

A Milano AutoClassica ci sono anche vere e proprie rarità: eccone cinque selezionate da... noi

Il Salone delle auto storiche di Milano nasconde automobili rarissime, pezzi unici e esemplari per varie ragioni particolari. Anche senza sconfinare nel mondo scintillante delle auto di grandissimo pregio e prestigio (oltre che di prezzo), qui in fiera abbiamo scovato qualche interessante "chicca". Eccone cinque che hanno attirato la nostra curiosità.

Fiat 1100 E giardinetta (1950). Allestita nel reparto Carrozzerie speciali del Lingotto, è una delle pochissime giardinette sopravissute con finiture e piano di carico interamente di legno. Splendide le targhe originali di Milano: nei documenti c'è ancora il primo foglio complementare con il prezzo pagato all'epoca, 1.030.000 lire... Oggi per comprarla così, conservata e con la meccanica revisionata, ci vogliono 45 mila euro trattabili.

Fiat 1400 Giardiniera Viotti (1951). Lo stand di Auto Classic ha in bella mostra un'altra giardinetta Fiat incredibilmente elegante: si tratta di una one-off su base 1400 carrozzata da Viotti per il Salone di Ginevra del 1951. L'esemplare unico è in condizioni eccellenti, ma... ma è già stato venduto. A dimostrazione del fatto che si trattava di un pezzo eccezionale.

Fiat 124 Spider 2000 America aut. (1983). Una vettura che conosciamo molto, molto bene, perché è stata di Casa, in Editoriale Domus, fino a pochi anni fa: faceva, infatti, parte della Collezione Quattroruote. Oggi è ancora splendida come l'abbiamo lasciata, conservata, con appena 25 mila chilometri. Un pensierino andrebbe realmente fatto, anche se la richiesta è un po' elevata: 25.000 euro (ma pare che ci sia del margine per una trattativa veloce e positiva).

Glas-BMW S 1004 (1964). Autentica rarità, uno dei soli due esemplari immatricolati in Italia all'epoca, che vanta anche un piccolo passato sportivo nell'ambito rallistico. La meccanica è conservata e la vettura ha percorso solo 77mila km. L'auto è stata completamente restaurata ed è in vendita a 25.000 euro. Deliziosa la luce d'ingombro laterale che si accende con un apposito pulsante separato dalle luci di posizione.

Lancia Augusta Lusso (1934). Per 34.000 euro è possibile portare a casa quest'elegantissima Lancia anteguerra, caratterizzata dall'elegante livrea bicolore azzurro-blu Lancia e da una serie di accessori tipicamente anni Trenta, come il piccolo vaso portafiori in vetro di Burano finemente lavorato, la targa posteriore che ruota durante l'apertura del bagagliaio e la trousse degli attrezzi riposta in due eleganti cofanetti di legno.

Condividi
COMMENTI