Eventi / News
24 novembre 2017 | di Redazione Ruoteclassiche

Milano AutoClassica, i gioielli del primo giorno

Notevole affluenza di pubblico - per essere venerdì - nella prima giornata di Milano AutoClassica a Rho Fiera. Tra gli stand più ammirati, quello di FCA Heritage, sceso in forze con tutti i marchi della propria galassia: Abarth, Alfa Romeo, Fiat e Lancia, ovviamente nella loro declinazione "Classica".

Ma soprattutto con una curiosa rassegna tematica, dal titolo "Epic Journeys": in mostra la Fiat Campagnola “Alger - Le Cap” (1951), una Fiat 131 Abarth diesel reduce dalla “London - Sidney” del 1977, una Lancia Delta Integrale “Safari” (1988) e l’Alfa Romeo Giulietta t.i. (1957),  che ha partecipato alla rievocazione della Pechino - Parigi del 2007.

Affluenza di appassionati anche alle officine Ferrari Classiche, che espongono - ed è la prima volta a Milano AutoClassica - alcuni esemplari in fase di restauro: Dino 206 GT (1968), 250 GT SWB (1960) e 250 GT Berlinetta LWB (1957). Presenti anche una 275 GTB/4, una 365 GTB/4, una 288 GTO e una 126 CK di Formula 1 del 1980.

Tre gli assi del Tridente, in rappresentanza di Maserati Classiche: una A6GCS/53 (realizzata da Pininfarina in quattro soli esemplari), una 3500 GT (prima Maserati "di serie”) e una Bora.

Completa questa prima carrellata "emozionale" lo stand Porsche Classic, con due evergreen: una 356 A 1600, identica a quella presentata al Salone di Francoforte del 1955, e una 911 Carrera 3.2 del 1984.

Condividi
COMMENTI