Eventi / News
06 marzo 2012 | di Redazione Ruoteclassiche

MILANO VINCE LA SCOMMESSA

Era molta l'attesa per la prima edizione di "Milano Autoclassica" (17-19 febbraio), il Salone dedicato alle vetture storiche organizzato da Orgacom nei padiglioni 10 e 14 della Fiera di Milano. Da molti anni mancava un evento di questo tipo nel capoluogo lombardo e va subito detto che la manifestazione è riuscita. Il pubblico ha risposto numeroso (22.000 i visitatori) mentre le vetture esposte nei 35.000 metri quadri erano spesso di notevole qualità.

Filo conduttore dell'evento la produzione automobilistica italiana (grande assente il gruppo Fiat, presente invece Maserati con uno stand tutto per sé) grazie anche alla presenza di aziende come Nardi, Ruote Borrani e Carrozzeria Touring Superleggera. Gli espositori erano in tutto 163: tra di essi molti restauratori (Afra, Marazzi, Lopane) oltre ai registri italiani di Maserati, Porsche, Citroën, Land Rover.

Tra gli eventi collaterali il concorso d'eleganza intitolato al barone Alberto Franchetti (la giuria ha premiato la Itala "65 Sport", del '27, il pubblico l'Aston Martin "Le Mans" del '33) e il Trofeo del Trentennale indetto dalla Scuderia del Portello. Quest'ultimo si è svolto in un'area esterna dove le Alfa da corsa hanno potuto dare sfogo alla loro cavalleria. C'erano poi alcune auto e moto che saranno poste in vendita a maggio a Monte Carlo, qui in eccezionale anteprima.

Condividi
COMMENTI