Eventi / In edicola / News / Regolarità
13 maggio 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Mille Miglia, conto alla rovescia!

L'ora X è arrivata, la Mille Miglia n. 59 sta per accendere i motori. E allo scopo di ampliare il valore storico di un parco vetture che nessuna gara per auto d’epoca può vantare, i selezionatori hanno deciso di accettare, oltre alle 410 vetture selezionate, altri 20 esemplari. Si tratta di modelli rispondenti alle caratteristiche della Mille Miglia, ma che per vari motivi non hanno partecipato negli anni canonici. Queste vetture prenderanno il via in una “lista speciale”: l’unica differenza rispetto alle altre sarà costituita dalla mancata assegnazione del coefficiente di merito, in modo che la vittoria rimanga riservata ai modelli protagonisti della corsa dal ’27 al ’57. In più, partiranno altri 5 veicoli della categoria “M” (Militare, come nel 1952), per un totale di 435 partecipanti, una cifra record.

Tra le tante ragioni per le quali la Mille Miglia è incomparabile per raffinatezza, esclusività e prestigio, vi è quella di essere il più raro museo viaggiante della storia dell’automobile. Tra le auto partecipanti ci sono esemplari provenienti dai musei di Case come Mercedes-Benz, Alfa Romeo, BMW, Bugatti, Jaguar, Lancia e Porsche. Le vetture che saranno schierate alla partenza di viale Venezia, la sera del 16 maggio, appartengono a 62 marchi: la parte del leone tocca a Mercedes-Benz e Alfa Romeo con 45 automobili, seguono Fiat (33), Jaguar-SS (31) e Porsche (24). Tra queste, ben 70 auto hanno partecipato ad almeno un’edizione della Mille Miglia di velocità. Quanto ai Paesi rappresentati, la parte del leone la fa ovviamente l'Italia, con 109 equipaggi, seguita da Germania (93), Regno Unito (39), Olanda (33), Svizzera (31), Belgio (28) e Stati Uniti (27); ma ci sarà anche un team da Nuova Zelanda, Sud Africa, Cina e persino Thailandia.

“Per l’ennesima volta l’irrinunciabile appuntamento con la Freccia Rossa è fissato a Brescia, dove dal 15 al 18 maggio si disputerà la 32ª rievocazione della Mille Miglia”: così ha commentato Roberto Gaburri, Presidente di 1000 Miglia Srl. Sommando le 24 edizioni di velocità dal ’27 al ’57 (13 prima della Seconda Guerra Mondiale e 11 dopo il 1947), le tre con la formula dei rally del 1958, 1959 e 1961 e le 31 rievocazioni dal 1977 al 2013, quella del 2014 sarà la 59ª competizione automobilistica a portare il nome Mille Miglia. Quest’anno, la Freccia Rossa sarà per la seconda volta organizzata da una società interamente partecipata dall’Automobile Club di Brescia, proprietario del marchio fin dalla prima edizione. Andrea Dalledonne, Consigliere Delegato di 1000 Miglia, spiega: “La Mille Miglia quest’anno porterà in gara 435 vetture, cifra record di tutte le edizioni, con circa 1600 persone tra partecipanti e seguiti, coinvolgendo nell’organizzazione oltre 2000 persone e accreditando circa 1500 giornalisti e operatori dei media”. A proposito, ci sarà anche un nostro equipaggio, composto dai giornalisti di Quattroruote Gaetano Derosa e Laura Confalonieri, a bordo di un’Alfa Romeo “2000 Sportiva” del 1954. Presto vi aggiorneremo sulla loro partecipazione.

Condividi
COMMENTI