Modellismo: Lancia Delta S4 Stradale, belva in borghese - Ruoteclassiche
Cerca
Quattroruotine
27/06/2024 | di Alberto Bonvicini
Modellismo: Lancia Delta S4 Stradale, belva in borghese
Esaminiamo questo capolavoro in scala 1:18 di Autoart. Un esemplare che, oltre a essere realizzato con la precisione tipica della Casa, non delude le migliori aspettative del collezionista
27/06/2024 | di Alberto Bonvicini

Per potersi confrontare ad armi pari con Audi e Peugeot nel Gruppo B del Mondiale rally la Lancia mise in cantiere la sua 4x4: la Delta S4, che venne realizzata in almeno 200 esemplari stradali per ottenere l’omologazione del modello in gara. Scopriamo questa stupenda vettura nella sua riproduzione in scala 1:18 della Autoart.

Il modello. La Casa Autoart non delude mai: la cura, le aperture e i dettagli sono di livello superiore alla media. La carrozzeria di metallo è verniciata in maniera impeccabile; le fughe tra le varie parti sono impercettibili ed è ottima la precisione negli incastri.

Che “cofani”. Le aperture contrassegnano la particolarità di questo modello, svelando ulteriori dettagli. Aprire la coda è un’esperienza da provare: in quest’auto, infatti, la parte posteriore della carrozzeria era in un blocco unico, che si sollevava fino all’abitacolo. Sotto, possiamo osservare il motore ben riprodotto: forse, solo, sulla marmitta avrei applicato un tono più “metallico”.

Scorta nel muso. Sollevando il cofano anteriore troviamo la ruota di scorta, proprio come nella realtà. Cerchi e gomme sono di ottima qualità, la scolpitura degli pneumatici non è molto profonda e questo conferisce un tocco ancora più realistico.

L'abitacolo. Apriamo gli sportelli ed entriamo con gli occhi nell’abitacolo: sedili anatomici e volante sportivo attirano l’attenzione in un interno piuttosto essenziale. Ottimo il lavoro sulla pedaliera racing, mentre l’estintore posizionato nel pannello dello sportello poteva essere curato maggiormente.

Esemplare raro. La Delta S4 dell’Autoart non è semplice da trovare: occorre avere pazienza e fortuna per scovarla in qualche negozio di gran livello oppure in qualche asta online.

COMMENTI
In edicola
Segui la passione
Luglio 2024
In copertina su Ruoteclassiche di luglio la Mercedes 710 SS con cui abbiamo partecipato alla 1000 Miglia. I 50 anni della VW Golf e della Scirocco raccontati da Giugiaro, le origini del turbocompressore, il confronto tra la Fiat 600 D Multipla e la sua versione Taxi e un ricordo del progettista Carlo Chiti a cent'anni dalla nascita. Allegato a Ruoteclassiche, l'ultimo volume della collana Icone, dedicato alle supercar, oppure il fascicolo sui 110 anni della Maserati. Ve li consigliamo entrambi
Scopri di più >