Auto / News / Personaggi / Regolarità
24 giugno 2016 | di Redazione Ruoteclassiche

Domenica 26 giugno, Nino Vaccarella apripista alla cronoscalata di Gibilmanna

Dopo le celebrazioni per la Targa Florio numero 100 che ha richiamato una folla di appassionati lungo alcuni tratti del percorso delle Madonie come non si vedeva da decenni, la Sicilia torna protagonista in un’altra gara per auto storiche che si terrà questa domenica (26 giugno) sempre nella provincia di Palermo: la Cronoscalata al Santuario di Gibilmanna.

Con partenza da Cefalù i concorrenti si cimenteranno su un percorso spettacolare e impegnativo di 11,8 km in salita che gli organizzatori sperano affollato di appassionati. Il programma prevede anche due salite di prova nella giornata di sabato e la gara domenica con inizio alle ore 10. Apripista sarà l’idolo dei siciliani Nino Vaccarella, vincitore di tre Targa Florio e della 24 Ore di Le Mans del 1964.

Vaccarella sarà a bordo di una Abarth 695 Biposto. La Cronoscalata è infatti la seconda prova della “Coppa Abarth Classiche Selenia” (www.abarthclassiche.com ), il campionato riservato alle Abarth e alle Fiat Abarth storiche che si articola su 5 appuntamenti: quattro cronoscalate e una competizione finale in pista sul circuito di Vallelunga in programma domenica 11 settembre (la gara d’esordio è stata la salita dello Spino, in Toscana, del 22 maggio).

Durante tutto il weekend nel paddock sarà allestita l’area hospitality, dove gli appassionati potranno aderire a The Scorpionship (www.scorpionship.abarth.com), l’unica community ufficiale Abarth che ha raggiunto oltre 26.000 iscritti. Inoltre si potranno ammirare la nuova Abarth 595 e l’Abarth 695 biposto.

TAGS Abarth
Condividi
COMMENTI