Auto / Personaggi
15 dicembre 2014 | di Redazione Ruoteclassiche

Offresi Toleman TG183B: la prima F1 di Ayrton Senna

Nel ventennale della scomparsa di Ayrton Senna (venuto a mancare nel tragico weekend di Imola di inizio maggio 1994; in quel maledetto fine settimana perse la vita anche Roland Ratzenberger; Rubens Barrichello ebbe un brutto incidente) una nota azienda inglese specialista nel restauro (Cars International), mantenimento e commercio di vetture storiche da collezione annuncia la vendita di una monoposto molto importante dal punto di vista storico collezionistico per la carriera dell’asso brasiliano.

Si tratta del telaio numero 5 della Toleman TG183B progettata da Rory Byrne e Pat Symonds per la stagione di corse 1984. All’epoca il team Toleman si trovava in difficoltà contro i team concorrenti, pericolosamente a secco di punti. La svolta avvenne quando il Direttore Sportivo della scuderia, Alex Hawkridge, decise di arruolare un giovane Ayrton Senna, appena 24enne e fresco vincitore del campionato inglese di Formula 3.

Nel 1990 Hawkridge ricordò che “All’epoca non potevamo permetterci una star del circus e nemmeno un pilota di esperienza. Dovevamo cercare di puntare su un talento che ci aiutasse anche a sviluppare la macchina. E sapevamo che Ayrton sarebbe stato l’uomo giusto!”.

Senna debuttò in Formula 1 esattamente con questa vettura in 25 marzo 1984 al Grand Premio do Brazil a Rio De Janeiro. Partì 17esimo in griglia ma fu costretto al ritiro dopo solo 10 giri a causa della rottura del turbocompressore. Il brasiliano partecipò ancora al GP del Sudafrica a Kyalami (13esimo in qualifica, 6° al traguardo), GP del Belgio a Zolder (19esimo in qualifica, 7° al traguardo, poi trasformato in un 6° posto a tavolino a causa di una squalifica) ma non riuscì a qualificarsi per la partenza del GP di San Marino sulla pista di Imola.

Fu, quest’ultimo, l’unico episodio di tutta la sua carriera in cui non riuscì a prendere il via. Quel weekend, infatti, le Toleman non parteciparono alle qualifiche del venerdì; il giorno dopo Senna fu appiedato da problemi di pressione del carburante e non riuscì a qualificarsi. Questa fu anche l’ultima corsa disputata dal compianto pilota sudamericano sulla Toleman TG183B numero 05.

La vettura fu quindi ritirata dal Team e rimase in possesso della Toleman per qualche tempo. Fu in seguito venduto in America e restaurato all’inizio degli Anni 90 da un certo Mike Earl di Los Angeles. Rientrata recentemente in Inghilterra, la prima auto che ha lanciato Ayrton nell’Olimpo della Formula 1 è in vendita. Monta un motore Hart, corredato da alcuni pezzi di ricambio ed è fornita di documentazione completa sulla sua storia.

Alvise-Marco Seno

Condividi
COMMENTI