ayrton senna

Aste
10 luglio 2018

Goodwood, all'asta i caschi dei campioni

Tra i 388 lotti che Bonhams metterà all’asta il prossimo 13 luglio a Goodwood in occasione del Goodwood Festival of Speed 2018 sono molti quelli che farebbero venire l’acquolina in bocca agli appassionati, lotti di auto soprattutto. Tra essi però ce ne sono tre che, diversamente dai lotti con cifre con molti zeri che caratterizzano il mercato delle auto, possono invece diventare propri con una spesa più accessibile. Anche se non proprio a buon mercato. Effetto Ayrton. Si tratta di tre caschi da corsa utilizzati da tre piloti che hanno fatto la storia delle competizioni automobilistiche. Tre cimeli da mostrare agli amici in casa oppure da utilizzare nelle gare storiche. Il più quotato è il casco di Ayrton Senna, indossato durante i test sul circuito Paul Ricard il 2 marzo 1994, pochi mesi prima del Gran Premio di San Marino in cui perse la vita. Bonhams lo stima tra i 68.000 e i 90.000 euro. Il casco della Bell riporta...
Gilberto Milano
Aste
14 maggio 2018

Ayrton Senna vince il GP di Monaco... 2018

La McLaren F1 del compianto campione brasiliano ha battuto tutte le altre monoposto in vendita nel week end di aste appena concluso a Montecarlo. Ma il campione del mondo resta ancora Schumacher. La F1 McLaren-Cosworth Ford MP4/8A ha battuto ancora una volta le concorrenti nella piazza in cui nel 1993 portò per la quinta volta Ayrton Senna a vincere il GP di Monaco. La vettura è stata aggiudicata da Bonhams a 4.197.500 euro dopo un agguerrito e lungo susseguirsi di rilanci a suon di decine di migliaia di euro. Alla fine l’ha spuntata l’ex patron della Formula Uno Bernie Ecclestone che aggiunge così un altro gioiello alla sua prestigiosa collezione di monoposto. La quotazione della ex-McLaren di Senna non è però la più alta raggiunta in questo particolare segmento del collezionismo di auto storiche. Il record mondiale appartiene ancora alla Ferrari F2001 ex-Schumacher battuta da Sotheby’s a New York lo scorso 16 Novembre alla ragguardevole cifra di 6.348.560 euro. Senna...
Redazione Ruoteclassiche
Aste / Auto / News / Personaggi
24 gennaio 2018

All’asta la McLaren di Ayrton Senna

Dopo la monoposto di Schumacher del 2001 venduta lo scorso novembre, un'altra Formula 1 storica viene venduta al miglior offerente. L'11 maggio a Montecarlo sarà infatti la volta della F1 McLaren portata alla vittoria nel GP di Monaco del 1993 da Ayrton Senna. Preparate i portafogli, le carte di credito, i libretti degli assegni o anche semplicemente fate spazio nel cassetto dei sogni: va all’asta l’11 maggio da Bonhams a Montecarlo la monoposto F1 con la quale Ayrton Senna si aggiudicò il Gran Premio di Monaco nel 1993. C’è ancora tempo per prepararsi, ovviamente per chi potrà permetterselo, ma sognare non costa niente e questa è davvero un’occasione da sogno per un appassionato. La F1 McLaren-Ford MP4/8 viene giudicata “sorprendentemente ben mantenuta e in perfetto ordine di Marcia” nonostante i 25 anni trascorsi da quando il tre volte Campione del Mondo di F1 brasiliano (1988, 1990, 1991) la portò alla vittoria. Quello del 1993 fu il quinto GP di Monaco...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News
20 luglio 2017

Lowman Museum, a L'Aia una mostra dedicata al mito McLaren

La città olandese ospiterà fino al 27 agosto una mostra dedicata alle macchine del marchio britannico: 16 modelli che spaziano dal 1971 al 2016 comprendendo auto da corsa e stradali in un viaggio affascinante nella straordinaria storia della Casa di Woking. Amanda McLaren, figlia dell'indimenticato costruttore-pilota, ha tenuto a battesimo al Louwman Museum a L'Aia una mostra sul mito della casa britannica. L'esibizione è stata possibile grazie al coinvolgimento di McLaren Automotive Ltd, Mercedes-Benz Museum Stuttgart, BMW Museum München e di alcuni collezionisti privati. Fino al prossimo 27 agosto il museo della città olandese ospita una straordinaria raccolta di vetture McLaren stradali e da corsa che raccontano parte della sua storia, attraverso successi sportivi e miti automobilistici stradali. Gli esemplari presenti coprono un arco temporale dal 1971 al 2016 e ripercorrono l'epopea McLaren in Formula 1 (182 vittorie, 20 titoli Costruttori), Campionato Sport-Prototipi, serie Can-Am e sulle strade normali con le supercar per la normale circolazione. Tra le automobili esposte le monoposto...
Alvise-Marco Seno
News / Personaggi
31 ottobre 2016

I Sepolcri: dove riposano i grandi dell’auto

Da Modena a San Paolo del Brasile. Ecco  i luoghi dove recarsi a far visita alle celebrità del mondo dell’auto che non sono più tra noi: piloti, industriali, ingegneri e stilisti a cui rendere omaggio nel giorno dedicato. E a chi ha contribuito a formare la nostra passione per le quattro ruote. A Modena Enzo Ferrari giace nella tomba di famiglia insieme ai suoi cari, a pochi passi da Alejandro de Tomaso. Sempre a Modena riposa anche un altro grande dell’automobilismo: Gigi Villoresi, milanese di nascita ma modenese di adozione. A Milano le ceneri dei protagonisti  del mondo dell’auto sono conservate invece al Cimitero Monumentale, dove sono custodite quelle di Antonio e Alberto Ascari, Giancarlo Baghetti e  Giuseppe Campari mentre nel cimitero di Lambrate, sempre a Milano, si trova la tomba di Lorenzo Bandini. Un milanese d’adozione che ha reso celebre nel mondo la città lombarda, Nicola Romeo, ha scelto invece per sé e la sua famiglia la pace del...
Redazione Ruoteclassiche
News / Personaggi
19 febbraio 2016

Ayrton Senna in mostra a Monza

Ayrton Senna torna a Monza in una mostra imperdibile. A realizzarla due autorevoli testimoni e amici del compianto campione brasiliano: Giorgio Terruzzi ed Ercole Colombo. Dalle pagine di un libro di successo alle pareti del Museo della Velocità all’interno dell’autodromo di Monza: il racconto “Suite 200. L’Ultima Notte di Ayrton Senna” di Giorgio Terruzzi è diventato una mostra fotografica grazie alle immagini di Ercole Colombo, uno dei più grandi fotografi della Formula 1. La mostra è stata appena aperta al pubblico e lo resterà fino al 24 luglio. Per gli appassionati di Ayrton Senna e in generale della Formula 1, o per chi il primo maggio del 1994 (quando Senna perse la vita a seguito di un incidente sulla pista dell’Autodromo di Imola) era ancora troppo giovane per capire il vuoto che quella scomparsa avrebbe lasciato nel cuore di tutti, si tratta di un’occasione più unica che rara. Le circa 100 immagini di Ercole Colombo, corredate dai testi di Giorgio...
Redazione Ruoteclassiche
Auto / News / Personaggi
29 aprile 2015

In vendita la prima F1 di Ayrton Senna

“Qui si parla francese ed è meglio che abbia vinto un francese” disse amareggiato un giovanissimo Ayrton Senna dopo che la direzione di gara decise la sospensione del GP di Monaco del 1964 al 31° giro, causa diluvio (guarda il video). Senna arrivò secondo per pochi metri dietro Alain Prost che, sbracciandosi, aveva chiesto la sospensione della gara. Il pilota francese fu accontentato e Senna vide svanire la sua probabile prima vittoria in F1. Partito dalla tredicesima posizione il pilota brasiliano era riuscito a superare tutti i big (Lauda, ​​Mansell, Piquet, Arnoux, Tambay, e Rosberg, solo per citarne alcuni) e a insidiare la prima posizione di Alain Prost. Tutto questo alla guida di una Toleman-Hart TG184-2, con la quale superò McLaren, Ferrari, Lotus, Renault, Williams, Brabham e Ligier. La stessa vettura che attualmente è in vendita presso il Salone londinese Prindiville, specializzato in auto di prestigio, al prezzo di 1.000.000 di sterline, pari a circa 1.396.000 euro al cambio attuale....
Redazione Ruoteclassiche
Auto / Personaggi
15 dicembre 2014

Offresi Toleman TG183B: la prima F1 di Ayrton Senna

Nel ventennale della scomparsa di Ayrton Senna (venuto a mancare nel tragico weekend di Imola di inizio maggio 1994; in quel maledetto fine settimana perse la vita anche Roland Ratzenberger; Rubens Barrichello ebbe un brutto incidente) una nota azienda inglese specialista nel restauro (Cars International), mantenimento e commercio di vetture storiche da collezione annuncia la vendita di una monoposto molto importante dal punto di vista storico collezionistico per la carriera dell’asso brasiliano. Si tratta del telaio numero 5 della Toleman TG183B progettata da Rory Byrne e Pat Symonds per la stagione di corse 1984. All’epoca il team Toleman si trovava in difficoltà contro i team concorrenti, pericolosamente a secco di punti. La svolta avvenne quando il Direttore Sportivo della scuderia, Alex Hawkridge, decise di arruolare un giovane Ayrton Senna, appena 24enne e fresco vincitore del campionato inglese di Formula 3. Nel 1990 Hawkridge ricordò che “All’epoca non potevamo permetterci una star del circus e nemmeno un pilota di esperienza. Dovevamo...
Redazione Ruoteclassiche
Eventi / News / Personaggi
29 aprile 2014

Ayrton Senna, a Imola per un grande tributo

Tutto quello che c’è da vedere e da fare nella kermesse imolese dedicata al campione brasiliano nel ventennale della sua scomparsa. Tutto pronto all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola per il Tributo ad Ayrton Senna, nel ventennale della sua scomparsa, avvenuta durante il GP di San Marino del 1994 proprio sul circuito romagnolo. Dal 1° maggio (data del suo incidente mortale) al 4 maggio, la pista del Santerno sarà invasa da migliaia di appassionati di Formula 1 che dopo due decenni non hanno ancora dimenticato le gesta indimenticabili del campione e dell’uomo. Non sarà comunque una semplice commemorazione: il programma del Tributo è molto ricco di eventi, come si può notare dal dettaglio qui sotto, con esibizioni di Formula 1, auto sportive e auto storiche, film su Senna, tavole rotonde, presentazioni di libri, mostre, interviste a protagonisti dell’epoca e di oggi. Saranno molte infatti le testimonianze di personaggi noti dello sport e del giornalismo sportivo che arricchiranno questa speciale...
Redazione Ruoteclassiche
News / Personaggi
21 marzo 2014

Un Doodle per Ayrton Senna

È ormai una consuetudine che il Google Doodle omaggi eventi e personaggi che hanno fatto la storia; non stupisce quindi che quello di oggi - 21 marzo - sia dedicato al grandissimo Ayrton Senna, nato a San Paolo del Brasile proprio il 21 marzo di 54 anni fa e prematuramente scomparso all'età di 34 anni il 1° maggio 1994 sul circuito di Imola, durante il Gran Premio di San Marino. Il Doodle riporta il profilo del tre volte campione del mondo di Formula 1 - 1988, 1990, 1991 -, i colori della bandiera brasiliana e il profilo di una monoposto. Ayrton Senna esordì in Formula 1 nel 1984, nel Gran Premio del Brasile, e conquistò in carriera 41 vittorie su 162 gran premi disputati, 80 podi e 65 pole position, per un totale di 614 punti (di cui 610 iridati validi).
Redazione Ruoteclassiche