Eventi
14 June 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Panda a Pandino, più di 400 iscritti al raduno mondiale

Per il terzo anno consecutivo, la suggestiva cornice del Castello Visconteo di Pandino (CR), ospiterà “Panda a Pandino”, il più grande raduno di Fiat Panda nel mondo. Già 400 le iscrizioni pervenute.

L’evento è a scopo benefico ed è promosso dalla Consulta dei giovani di Pandino insieme ad alcune associazioni del territorio e con il patrocinio del Comune. L’appuntamento è per sabato 22 e domenica 23 giugno. L’obiettivo degli organizzatori è replicare il grande successo delle precedenti edizioni: lo scorso anno a Pandino si sono ritrovate ben 365 Fiat Panda, con oltre 5000 persone tra fedelissimi dell’iconica utilitaria Fiat e curiosi.

Passaggio di testimone. Passione, semplicità, genuinità e condivisione sono gli ingredienti alla base di un raduno che nel corso degli anni ha vantato collaborazioni illustri. A cominciare da quella con la Fiat: nell’edizione 2018, in occasione del raduno di Pandino, la Casa torinese ha presentato la versione Waze della Panda attualmente in produzione.

Le novità di quest’anno. Per la prima volta l’evento durerà due giorni: si inizierà sabato 22 alle ore 18 nella corte interna del Castello di Pandino con uno spettacolo dal vivo del cantante Alessandro Bosio, cui seguirà fino a tarda notte un DJ set di Danny Ores. Chi vorrà potrà pernottare in tenda nel campeggio allestito nella corte esterna del complesso. Domenica si svolgerà invece il raduno vero e proprio: oltre al tradizionale tour per le strade di Pandino, le auto e gli equipaggi si cimenteranno in prove di abilità, quiz e giochi per grandi e piccini. Non mancherà, poi, la tradizionale esposizione delle Panda. Nell’occasione, gli organizzatori del raduno annunciano il lancio del nuovo sito ufficiale del raduno. Per iscriversi al raduno è sufficiente accedervi (clicca qui), compilare il modulo e poi procedere al pagamento online. Parte del ricavato sarà devoluto in beneficienza.

Condividi
COMMENTI