Eventi
19 June 2019 | di Redazione Ruoteclassiche

Parco Valentino, l’Asi al Salone dell’auto di Torino

Il concorso d'eleganza "Parco Valentino Classic", la "Torino-Asti-Torino" e i modelli della Collezione Bertone. Tiutte le iniziative dell'Asi al Salone dell'Auto di Torino

Da oggi al 23 giugno Torino sarà la capitale dell’auto. Con la quinta edizione di Parco Valentino, il salone dell’auto all’aperto con ingresso al pubblico completamente gratuito, la città si prepara ad accogliere centinaia di migliaia di visitatori sia dall’Italia sia dall’estero. Lo spettacolo dei motori – che accanto alle ultime novità di mercato vedrà anche alcuni grandi classici del passato – coinvolgerà le principali piazze del centro, con il fulcro nel Parco Valentino. Proprio sulle strade che, fino agli anni 50, hanno ospitato il Circuito di Torino con i suoi Gran Premi per auto da competizione, in particolare le monoposto di Formula 1.

Le iniziative. Per quello che riguarda il nostro mondo, tra le realtà più attive al Salone di Torino ci sarà l’Asi del neo presidente Alberto Scuro. Due gli eventi patrocinati dal sodalizio di Villa Rey: il concorso d’eleganza per auto d’epoca “Parco Valentino Classic” e la rievocazione della “Torino-Asti-Torino”, la più antica corsa italiana per veicoli a motore, con la sua prima edizione datata 1895. I soci dei club federati e gli appassionati, inoltre, presso lo stand allestito a pochi passi dal Castello del Valentino potranno ammirare tre esemplari della Collezione Bertone, vere icone di design automobilistico degli anni ’70 e ’80: la Ferrari Rainbow del 1976, la Chevrolet Ramarro del 1984 e la Lamborghini Countach del 1987.

Le anteguerra scendono in pista. Le vetture, che l’Asi ha provveduto a restaurate e riportate in perfetta efficienza, saranno anche utilizzate per la President Parade di quest’oggi - alla quale prenderà parte il presidente Alberto Scuro - e parteciperanno al concorso “Parco Valentino Classic” di sabato 23 giugno. Cresce anche l’attesa per la “Torino-Asti-Torino”, che quest’anno celebrerà la sua 124^ edizione. La manifestazione è targata Raci (Registro Ancetre Club Italia) ed è riservata esclusivamente a vetture costruite entro il 1918, che rimarranno in esposizione in piazza Vittorio Veneto dalle 18.00 di venerdì 21 giugno alle 10.00 di sabato 22, quando partiranno per affrontare il percorso che le porterà ad Asti. Da qui, rientreranno domenica 23 alle 14.00 per l’esposizione statica nel cortile del Castello del Valentino. Di particolare interesse, tra le venti auto al via, una Peugeot Bebé del 1905, una Lancia Alpha del 1908 e una Locomobile Roadster del 1915.

Parla il presidente. “La partecipazione dell’Asi al Parco Valentino Motor Show - ha detto il presidente Alberto Scuro – si inquadra nel processo di consolidamento di un ruolo, quello di capitale dell’auto e culla del motorismo storico, che Torino ha sempre ricoperto. Qui, infatti, oltre a essere ben radicate le origini dell’industria e del design, operano il nostro ente, un riferimento per gli appassionati e i collezionisti, e la Fiva, la federazione internazionale dei veicoli storici. Su Torino gravita tutto il know how legato al comparto, ed è proprio grazie a eventi come il Parco Valentino che il motorismo storico può ampliare i propri orizzonti”.

Condividi
COMMENTI