News
16 luglio 2013 | di Redazione Ruoteclassiche

Per sempre “Montreal”

"Avete scritto che la 'Montreal' non è affidabile. Falso! E ve lo dimostro". S'inalbera Daniele De Pietri Tonelli, 41 anni, di Carpi, parlando dell'oggetto della sua passione collezionistica, le Alfa Romeo "Montreal" appunto.

"La prima l'ho comprata perché a un milione di lire non potevo dire di no, la seconda perché mi è capitata, la terza perché era in condizioni eccellenti". Con tutti i difetti che hanno? "Difetti? Ma quali difetti", nega lui. "È una 'Giulia' con motore da corsa e una carrozzeria da sballo. Io la trovo irrestibile. A vent'anni ci andavo in discoteca. C'era sempre chi la guardava e domandava 'Che è, una Ferrari?'".

La quarta della sua collezione potrebbe essere quella dello zio, che vorrebbe lasciargliela: Rosso Alfa. "Con me" dice orgoglioso "sarebbe in buone mani"...

TAGS Alfa Romeo
Condividi
COMMENTI