Auto / News
25 febbraio 2015 | di Redazione Ruoteclassiche

Radio-navigatore Porsche Classic, l’apparenza inganna

La divisione dedicata alle vetture storiche ha messo a punto un radio-navigatore adatto alle Porsche anni 60.

Una 911 anni 60 con il navigatore satellitare? Per molti puristi è l’equivalente di una bestemmia; per molti altri appassionati di Porsche d’epoca è invece un accessorio indispensabile per poter utilizzare la propria auto in ogni luogo e occasione. Certo, in caso di necessità, i navigatori portatili, gli smartphone e i tablet  potrebbero risolvere senza problemi le ansie da naufraghi della strada di eventuali passeggeri: strumenti efficaci ma anche antiestetici con le loro vistose ventose applicate dove capita sui preziosi cruscotti delle Porsche oldtimer. Secondo la divisione Porsche Classic (divisione responsabile della manutenzione delle vetture prodotte generalmente oltre dieci anni fa) tuttavia, la domanda di uno strumento moderno da montare in modo definitivo sulle Porsche anni 60 senza disturbare la vista è molto alta. Al punto che proprio questa divisione ha realizzato un nuovo sistema di radio-navigazione pensato ad hoc per questa clientela.

Si tratta di un sistema di nuova concezione, con un design classico nel look ma ultramoderno nella sostanza, pensato per integrarsi, senza dare nell’occhio, sui cruscotti delle Porsche classiche. Un sistema che si adatta perfettamente all'alloggiamento 1 DIN utilizzato per decenni nelle vetture di Stoccarda, che fa la sua bella figura anche su un cruscotto per il quale all’epoca non era stato previsto.

Formato da due manopole e sei tasti in stile vintage e da un display touchscreen da 3,5 pollici, il radio-navigatore Porsche si integra perfettamente nel cruscotto delle vetture Classic, dalla prima 911 degli anni 60 all'ultima della serie 911 con raffreddamento ad aria della metà degli anni 90 (Serie 993), compresi i primi modelli con motore anteriore e centrale.

Dietro il vestito vintage si nasconde la più recente tecnologia digitale che, oltre alla ricezione radio a basso rumore e alla navigazione precisa, consente di utilizzare interfacce che permettono di gestire tramite display anche fonti musicali esterne. Oltre al microfono incorporato, la radio è dotata anche di un microfono esterno. L'amplificatore integrato offre una potenza di uscita di 4x45 Watt e può essere collegato direttamente agli altoparlanti o al sistema audio con amplificatore originale usando un cavo adattatore opzionale. È possibile collegare al dispositivo anche uno smartphone via Bluetooth. La gestione dell’itinerario può essere effettuata, a scelta, in visualizzazione 2D, 3D o solo tramite frecce. Le mappe sono memorizzate in una scheda microSD con otto gigabyte di memoria e sono aggiornate regolarmente.

In Germania, il nuovo sistema di radio/navigazione è disponibile immediatamente presso i Partner Porsche Classic o i Centri Porsche al prezzo di 1213 euro Iva inclusa. In Italia arriverà quanto prima.

Condividi
COMMENTI