News
18 dicembre 2017 | di Redazione Ruoteclassiche

Regali last minute, cinque libri per andare sul sicuro

A meno di una settimana dall’arrivo di Babbo Natale sono sicuramente molti coloro che non hanno ancora deciso cosa regalare alle persone care. Ecco allora cinque proposte pensate per gli amanti delle auto storiche e della storia dell’auto in generale. Cinque idee da sfogliare pubblicate di recente e di grande qualità che saranno sicuramente gradite da coloro che le riceveranno in dono. Tutti i libri sono in vendita nelle più importanti librerie specializzate italiane e possono anche essere acquistati online con consegna a domicilio prima di Natale.

Transatlantic cover_DO

1) LE CONTAMINAZIONI STILISTICHE TRA USA E ITALIA NEL DOPOGUERRA
Scritto da Donald Osborne, un’autorità in materia di storia del design automobilistico, il libro mette in evidenza per la prima volta come le contaminazioni stilistiche avvenute tra Usa e Italia nel dopoguerra abbiano condizionato le forme delle automobili dalla fine degli anni ‘40 alla metà degli anni ‘60. Un libro che analizza lo stile automobilistico di quei 15 anni sotto tutti i punti di vista, anche quelli sociali, e che racconta con una analisi molto approfondita lo “scambio creativo tra due delle più grandi nazioni al mondo in un periodo di attività artistica e industriale senza precedenti” come sintetizza lo stesso Osborne nella sua introduzione. Uno scambio che ha portato i designer italiani del dopoguerra a guardare all’evoluzione stilistica Usa per poi prendere strade proprie e diventare a loro volta un esempio di raffinatezza e creatività per gli stilisti Usa. Uno scambio che Osborne ha ritrovato in alcuni capolavori stilistici nati in quegli anni come quelli tra la Lancia Florida e la Lincoln Continental; tra la Maserati 5000GT e alcune Oldsmobile; tra il parabrezza della Chevrolet Corvette e quello della Lancia Aurelia B24 Spider solo per citare alcuni casi. Osborne ne analizza numerosi altri, evidenziando come i designer di allora abbiano “condiviso idee e ispirato ciascuno di essi il futuro degli altri” con un impatto profondo “sulla storia, il commercio e il mondo nel suo insieme”.
STILE TRANSATLANTICO: una storia d’Amore, di Pinne e Cromature
Autore: Donald Osborne
Editore: Coachbuilt Press
Lingua: italiano e inglese
Pagine: 284
Foto: 270
Prezzo: 135,00 euro

fastforward_press_cover-1200x674
2) FAST FORWARD, LE CONCEPT CHE HANNO PRECORSO I TEMPI
Dalla Modulo alla Stratos HF di Bertone fino ad esercizi contemporanei come la Renault Trezor. Ecco raccolte in un libro le auto classiche del passato che hanno anticipato il futuro. Il taglio editoriale dell’opera (oltre 300 pagine a colori con molte foto spettacolari e testi di approfondimento a supporto) consente sia lo sfoglio distratto e fuori dalla timeline temporale, sia lo scorrimento dall’inizio alla fine o viceversa. Quello che non cambia è il risultato: impossibile rimanere indifferenti rispetto a concept come la Modulo, piuttosto che la Stratos HF di Bertone, il concept alto solo 840mm da terra con il parabrezza sollevabile e i piantone dello sterzo che si sollevava, abitudine standard oggi per le auto di un certo livello. E se tra linee tese e motore centrale qui siamo nel tipico design anni ’70 basta invece scorrere qualche pagina all’indietro per ritrovare all’antitesi la Dymaxion del 1933 dell’architetto americano Buckminster Fuller, siluro a tre ruote ma dai concetti di vivibilità simile alle monovolume arrivate molti decenni dopo. La chiave di questo libro probabilmente sta tutta qui: nel gioco di rimandi stilistici e culturali che si prestano a diverse riflessioni in base alla prospettiva temporale o alla diversa conoscenza e cultura automobilistica del lettore. L’apertura al futuro contemporanea non manca, vedi ad esempio la Renault Trezor e ai suoi due posti elettrici ma fatti anche di cofani lunghissimi degni del migliore futurismo fino alla De Lorean. Comunque la si metta le auto che anticipano il futuro sono quelle che poi disegnano il futuro delle auto, salvo improvvisi dietrofront.
FAST FORWARD: the cars of the future, the future of cars
Autore: Robert Klanten, Max Funk, Jan Karl Baedeker
Editore:
Gestalten Verlag
Lingua: inglese
Pagine: 303
Foto: n.d.
Prezzo: 49,90 euro

cozza
3) L’UOMO CHE SALVÒ IL TRIDENTE DALL’OBLIO
Caso più unico che raro nel mondo industriale, Ermanno Cozza, 84 anni, è probabilmente l’unico dipendente a vita esistente di una Casa automobilistica. Assunto nell’ottobre del 1951 nelle Officine Alfieri Maserati di Modena, non ha più abbandonato l’azienda a cui è legato da 66 anni. La ragione è semplice: è l’unico a conoscere i segreti tecnici, commerciali e storici di tutte le Maserati prodotte, dalla prima a quelle prodotte nel 2011. Per ora infatti è lì che si ferma l’archivio storico della Casa del Tridente, archivio che Ermanno Cozza ha creato contro tutte le perplessità dei suoi superiori e che ha salvato dalla distruzione quando i manager della Citroën, che nel 1968 aveva acquistato la maggioranza delle azioni Maserati subentrando alla famiglia Orsi, avevano già deliberato di mandare tutto al macero per fare posto a nuovi uffici. In questo libro autobiografico Cozza racconta tutto quello che ricorda in una serie di storielle brevi dalle quali esce uno spaccato della Casa, degli uomini che vi hanno lavorato, delle vetture prodotte, degli sviluppi tecnici, dei piloti che hanno corso per lei e di mille altre sfumature come nessuno ha fatto fino a oggi. Non solo: Cozza racconta aneddoti inediti vissuti direttamente di piloti che ha conosciuto di persona e che ha assistito come meccanico sui campi di gara. Parla di Fangio, Behra, Moss, De Filippis, Musso, , Villoresi, Perdisa per citare i più noti, e delle macchine di F1 e di tutte le altre che lui ha visto nascere. Cozza parla anche della sua vita personale offrendo un quadro spesso emozionante delle sue vicissitudini familiari intrecciate con quelle turbolente dell’azienda per la quale ancora presta la sua opera. Un libro non solo per gli appassionati di Maserati.
CON LA MASERATI NEL CUORE
Autore: Ermanno Cozza
Editore:
Giorgio Nada
Lingua: italiano
Pagine: 500
Foto: centinaia
Prezzo: 28,00 euro

ferrari 70
4) I 70 ANNI FERRARI IN 70 ROSSE
È l’ultimo titolo uscito nell’anno della ricorrenza dei 70 anni dalla nascita della Casa di Maranello. Difficile proporre qualcosa di diverso dopo 12 mesi che hanno visto una produzione editoriale più intensa che mai sul marchio automobilistico più prestigioso del mondo. Compito che la Nada Editore è riuscita a portare a termine in tempo per entrare tra le strenne natalizie dedicate agli appassionati Ferrari. Cosa di meglio che rappresentare la produzione di 70 anni di un’azienda automobilistica con 70 delle sue vetture più importanti? Proposto in una edizione di prestigio, curata con molta attenzione anche alla grafica e corredata da centinaia di fotografie in bianco e nero e a colori molte delle quali inedite il volume è una sorta di archivio storico ragionato che traccia i profili delle vetture più importanti prodotte da una Casa che non ha eguali al mondo. Un libro che affronta anche gli aspetti umani oltre che tecnici e sportivi che sono stati alla base di ogni modello trattato.
FERRARI 70 Settanta vetture che hanno fatto la storia
Autore: vari
Editore:
Giorgio Nada
Lingua: italiano
Pagine: 288
Foto: centinaia
Prezzo: 44,00 euro



Senzanome

5) LE DUE RUOTE DI PAOLO MARTIN
I lettori di Ruoteclassiche lo conosceranno di sicuro, anche se non è mai arrivato ai vertici della notorietà come altri illustri colleghi. Paolo Martin (qui la sua videointervista) è infatti uno dei pilastri del design italiano del secolo scorso, a suo agio sia con le automobili sia con le due ruote: moto e biciclette. Delle sue auto (la Ferrari Modulo è la più famosa) è stato detto molto e altro ancora lo ha scritto lui stesso nel suo primo libro autobiografico (“Martin’s cars, pensieri in tre dimensioni”) pubblicato lo scorso anno da Asi Service, mentre sulla sua produzione stilistica nel campo delle due ruote la sua attività è meno nota. Un vuoto editoriale che pensa lui stesso a riempire con questo secondo volume autobiografico della sua opera. Un libro dedicato prevalentemente agli appassionati di due ruote, oltre che agli appassionati di design, nel quale sono illustrate (con foto e disegni spesso inediti) e descritte approfonditamente le sue realizzazioni. Che sono numerose. Martin ha progettato moto per Benelli, Gilera, Moto Guzzi e Piaggio in quantità sorprendente oltre che poco nota. Alle motociclette ha aggiunto anche gli studi e i progetti per le biciclette, prevalentemente da corsa, per Cinelli e Colnago.
MARTIN’S BIKE – Pensieri in tre dimensioni
Autore: Paolo Martin
Editore:
ASI Service
Lingua: italiano e inglese
Pagine: 280
Foto: n.d.
Prezzo: 28,00 euro

Gilberto Milano e Luca Pezzoni

TAGS libri
Condividi
COMMENTI